Home News Carabinieri intervengono in un canile abusivo denunciati due uomini

Carabinieri intervengono in un canile abusivo denunciati due uomini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:28
CONDIVIDI

Sono stati trovati in condizioni pessime molti animali rinchiusi in alcune anguste gabbie di un canile abusivo liberati dai carabinieri che sono intervenuti dopo alcune segnalazioni.

Canile abusivo
Canile abusivo intervengono i carabinieri (Foto Carabinieri Vibovalentia)

La scena che si sono trovati ad osservare i carabinieri di Vibovalentia della stazione di di Sant’Onofrio è stata agghiacciante. I militari erano intervenuti dopo diverse segnalazioni dei cittadini su un canile dove gli animali erano tenuti in condizioni pessime e molti cittadini notando le condizioni degli animali hanno deciso di contattare le autorità.

Potrebbe interessarti anche :Como, sequestrato canile lager abusivo: salvati 33 animali

Canile Abusivo denunciati i proprietari

Canile abusivo
Canile abusivo intervengono i carabinieri (Foto Carabinieri Vibovalentia)

Il luogo in cui molti cani erano detenuti infatti era sporco e gli animali erano visibilmente denutriti e lasciati chiusi in gabbie sporche dove il mangiare era lasciato a marcire.

Le pessime condizioni in cui riversava l’ambiente e i box degli animali  hanno portato alcuni cittadini a segnalare gli abusi su quelle povere creature , secondo i rilevamenti dei carabinieri i due proprietari  non avevano alcuna autorizzazione per svolgere l’attività.

Dopo varie segnalazioni i carabinieri si sono visti costretti ad intervenire e notando la situazione di degrado hanno immediatamente contattato i veterinari per accertare di salute degli animali detenuti illegalmente. I cani nella struttura erano circa 28 di cui 10 erano provvisti di microchip.

Dopo l’intervento dei carabinieri il canile è stato posto sotto sequestro e i due proprietari, padre e figlio, sono stati denunciati. Sfortunatamente per mancanza di spazio nei canili comunali, i cani sono ancora affidati ai due uomini che sono stati obbligati a ripulire le gabbie e a somministrare i medicinali prescritti dai veterinari ai cani .

Il canile abusivo sarà costantemente tenuto sotto controllo dall’ASL per verificare che tutte le prescrizioni e i lavori di pulizia siano effettuati.

I due sono stati denunciati e dovranno subire altre sanzioni amministrative i cani dopo alcune valutazioni sono stati dichiarati in pessime condizioni di salute mal nutriti e  sporchi ma fortunatamente nessuno ha manifestato malattie infettive e sono stati dichiarati non in pericolo di vita.

Per il futuro i due dovranno non solo sistemare le condizioni dell’allevamento abusivo ma dovranno anche sicuramente subire nuovi accertamenti

L.L.