Home News Castelvetrano, aggredito da due cani si tuffa in mare per salvarsi

Castelvetrano, aggredito da due cani si tuffa in mare per salvarsi

CONDIVIDI

Davvero una brutta disavventura quella capitata ad un uomo di 50 anni. Questa persona si trovava nei pressi della foce Belice, a Castelvetrano, in provincia di Trapani, quando è accaduto l’imponderabile. Una situazione non prevista che ha rischiato di portare ad un drammatico risvolto. La vittima stava facendo tranquillamente jogging sulla spiaggia come già fatto altre volte, quando è stato improvvisamente azzannato da due cani. Si tratta di un Pitbull e di un meticcio, che lo hanno aggredito mordendolo alla coscia sinistra. Per salvarsi e scampare alla furia dei due animali, l’uomo ha provato a scappare tuffandosi in mare.

I due cani appartengono ad altrettanti proprietari, che vanamente hanno provato a placare gli aggressivi quattrozampe. Successivamente il 50enne ha ricevuto i primi soccorsi dagli occupanti di un lido vicino, una volta giunto a riva. E’ sopraggiunto anche il personale medico del 118, che ha condotto la vittima in ospedale. E qui si è reso necessario applicare dei punti di sutura per tamponare i danni subiti.

Cani aggressivi, è già successo altre volte…ed è capitato anche il contrario

Nei mesi scorsi una aggressione simile per dinamiche si era verificata a Lanuvio, in provincia di Roma. Qui la vittima era stato un bambino, che era stato prelevato all’asilo dalla madre. All’improvviso un cane di grossa taglio si era avventato sul piccolo mordendolo al volto per tre volte, azzannandolo ad una guancia e poi alla bocca e sotto ad un occhio. La donna era giunta a prendere a calci l’animale per costringerlo a mollare la presa ed allontanarsi.

E’ però di poche settimane fa un caso forse anche più eclatante, nel quale è stata una persona a prendere a morsi un cane. Il fatto ha avuto luogo circa due settimane fa all’interno della metropolitana di Toronto, in Canada. In quell’occasione una donna aveva maltrattato ripetutamente il proprio cagnolino, giungendo anche a morderlo. E questo fatto aveva suscitato le ire dei presenti, tanto che una guardia di sicurezza presente a bordo aveva poi costretto la persona a scendere dal treno. Di questo avvenimento si è poi parlato con grande clamore nei giorni successivi, e l’episodio è diventato virale sul web.

A.P.