Home News Casting e provini, a Rimini i protagonisti sono stati i cani ed...

Casting e provini, a Rimini i protagonisti sono stati i cani ed i loro padroni

CONDIVIDI
cani
A Rimini casting e provini per cercare le somiglianze tra cani e padroni

A Rimini cani e rispettivi padroni sono stati i grandi protagonisti di un simpatico meeting.

‘Tale cane tale padrone’. Un vecchio adagio che ha fatto da tema principale oltre che da titolo per la manifestazione andata in scena al Grand Hotel di Rimini la scorsa settimana. Il 24 e 25 marzo la città romagnola ha fatto da teatro per questo originale e divertente contest fotografico ideato da Giorgio Salvatori. Questi, fotografo molto quotato, assieme al suo staff ha visionato e scelto personalmente i candidati della manifestazione per poi sottoporli ad una sessione di cattura di immagini. Il Grand Hotel di Rimini è una delle strutture alberghiere più importanti della località dell’Emilia-Romagna oltre che di tutta Italia, e raggiunge quest’anno il ragguardevole traguardo delle 110 primavere. E come altre strutture che fanno capo al Gruppo Batani Select Hotels, concede spesso i propri locali ad iniziative in favore degli animali.

Cani e padroni, lo scopo è trovare le somiglianze

D’altronde l’Italia è decisamente un paese pet friendly. Le statistiche più recenti in meno riferiscono che sono circa 60 gli animali presenti nelle case del nostro paese da nord a sud. In pratica quasi uno per abitante. E di questi 60 milioni, circa 7 sono cani. Non ci sono differenze poi tra gruppi familiari di appartenenza, nel senso che tanto i giovani quanto gli anziani, i single quanto persone sposate con figli e non si avvalgono della dolcissima compagnia di cani, gatti e compagnia. L’iniziativa voluta da Giorgio Salvatori ha avuto lo scopo pratico di cogliere e catturare in immagini la somiglianza tra cane e padrone. Non solo fisica, che oggettivamente risulta essere una prerogativa alquanto complicata da scovare. Quanto piuttosto di abitudini, empatia, carattere e stili di vita che riescono a creare una forte affinità tra individui ‘a due ed a quattro zampe’. Ci si è avvalsi anche del know-how di un toelettatore professionista e di un truccatore, per rendere gli scatti fotografici migliori. Ed erano presenti anche i volontari del Canile ‘Stefano Cerni’ di Rimini, per quella che è stata una giornata molto bella ed originale.

A.P.