Home News Catania, pestato per aver portato il cane al parco nonostante il divieto

Catania, pestato per aver portato il cane al parco nonostante il divieto

CONDIVIDI

Uno spiacevole episodio ha avuto luogo nel comune siciliano di Santa Venerina, in provincia di Catania. Tutto si è svolto qualche giorno fa a causa di un cane. Un uomo si trovava in un parco del luogo in compagnia del proprio cane, per far fare quattro passi all’animale. All’improvviso un’altra persona gli si è avvicinato, intimandogli di andare via. La cosa si è reiterata più volte prima che quest’ultimo si scagliasse contro la persona con il quattrozampe al seguito. Aggredito con calci e pugni, ha dovuto incassare anche i colpi di altri due individui, rispettivamente un amico ed un parente dell’aggressore. Si è reso necessario il ricovero al pronto soccorso di Acireale, dove l’uomo oggetto della furia improvvisa dei tre ha riscontrato l’infrazione di una costola oltre ad un trauma cranico di lieve entità ed altre lesioni non importanti.

Resta il fatto che si tratta di un episodio sconcertante, sul quale stanno indagando gli agenti del Commissariato Borgo Ognina. I tre colpevoli sarebbero già stati individuati e sono stati raggiunti da una denuncia per rissa, lesioni e minacce. Decisive sono state anche le testimonianze di coloro che hanno assistito al fatto. A scaturire la violenza dei tre sarebbe stato il fatto che all’interno del parco non si possono introdurre gli animali. E la cosa è vietata espressamente da diversi cartelli fatti apporre appositamente dalla locale amministrazione comunale.

Cani e divieti, a volte va così

Altrove, in Georgia, una ragazza ha fatto parlare di se per essere riuscita a convincere i docenti dell’università che frequenta a portare il proprio cane con se. La giovane era tornata ad Atlanta per sfuggire alla furia dell’uragano Irma. Ma non ha voluto abbandonare il proprio cane. Ed è per questo che ha scritto ad un professore: “Mi chiamo Jessica e frequento il vostro corso di scienze politiche. La risposta probabilmente sarà negativa ma credo che ci possa essere una possibilità visto che siete un professore piuttosto cool per dire si. Quindi vale la pena che io provi a chiedervelo. Posso portare il mio cane a lezioni oggi? Mi aiuterebbe molto perché è la mia ultima lezione e dopo dovrei partire ad Atlanta. Le prometto che il mio cane sarà discreto”.

A.P.