Home News Champion, il gatto nato con tre zampe: ora riesce a camminare

Champion, il gatto nato con tre zampe: ora riesce a camminare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:33
CONDIVIDI

Si può nascere con delle problematiche ma affrontarle e vincerle nello stesso istante: come Champion, il gatto nato con tre zampe, che ora riesce a camminare.

gatto champion
Il gatto Champion, nato senza una zampa, ora è tornato a camminare (Fonte Facebook)

Nella vita si può nascere con delle problematiche da risolvere lungo il cammino. Nella vita… niente è facile. Molti di noi sono costretti a scoprirlo fin da subito, per cause naturali che non dipendono da alcune scelte personali, ma da fatto esterni al nostro volere. Un volere altro, della vita potremmo dire, che spesso si prende gioco di tutti noi.

Un discorso che si può benissimo adattare anche al mondo animale. Siamo abituati, oggigiorno, a vedere molte immagini, che girano sul web, di animali e persone felici in dolce e stretta compagnia. Tutto questo ci riempie il cuore di gioia e mostrarlo, ovviamente, non è assolutamente un peccato. Solo che, nella vita, non c’è solo il bello. Essa è piena di soprese anche amare, che forse dovremmo condividere per il solo gusto di affrontarle tutti assieme, come quando c’è da condividere il “bello”.

Poi, una “brutta” storia, non è detto che debba rimanere tale nel corso del tempo. La vita è un mistero, che possiamo anche trasformare a nostro piacimento, molto spesso con l’aiuto degli altri. Lo sa bene Champion (e presto scopriremo il perché di questo nome): un gatto che è nato con solo tre zampe e che sembrava destinato a passare ad altra vita.

Niente è impossibile: la dimostrazione arriva dal gatto Champion, un combattente nato

gatto champion
Il gatto Champion, in posa dopo aver ricevuto le cure (Fonte Facebook)

Durante un parto le cose possono andare storte. Altro fatto naturale o errore che può capitare anche se non dovrebbe succedere. Ed è ciò che è accaduto a cinque gattini rimasti orfani subito dopo il parto di “mamma gatta”. Fortunatamente, sono stati presi in custodia da una clinica che, in un secondo momento, ha contattato Shelbi Uyehara, la fondatrice di Jin’s Bottle Babies.

Quest’ultima non ha esitato a prendersene cura fin dal primo istante. All’arrivo, però, ci si è accorti che uno dei gattini non aveva una zampa. Durante il parte, nel momento dello staccamento dal cordone ombelicale, qualcosa era andato storto. In più, Champion, pesava 20 grammi in meno rispetto ai suoi fratelli. Il peggio (immaginate da soli a cosa uno può alludere) era dietro l’angolo. Ma, da questo momento in poi, è iniziata la vere vita del gattino in questione.

Ha iniziato a prendere il latte come tutto il resto del gruppo. Poi, piano piano e a suo modo, ha osservato attentamente i suoi fratelli e ha cercato di imitarli, soprattutto nel gioco, anche senza una zampa. Giorno dopo giorno è cresciuto e non si è mai arreso davanti a ciò che la natura le aveva tolto.

In poche settimane, poi, le sue condizioni sono del tutto migliorate. Anche senza una zampa, il gattino ha iniziato a camminare. Per questo motivo è stato chiamato Campione, per la voglia di non arrendersi e lottare con tutte le sue forze. Ora, anche se a dirla in questo modo sembra un paradosso, la sua vita è tutta in discesa, perché, fin da subito, ha capito come affrontare le tempeste e ritrovare il sole alla fine di esse.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO: Donazioni da tutto il web per Alex il cucciolo senza zampe

Davide Garritano