Home News Chi l’ha visto Genova: poliziotti Sparano al cane per una pianta...

Chi l’ha visto Genova: poliziotti Sparano al cane per una pianta di marijuana

CONDIVIDI
American Pit Bull Terrier

Genova : l’assurda vicenda raccontata da chi l’ha visto. Entrano dentro casa senza mandato e sparano al cane.

E’ una giornata come tante per Ylenia, 17enne di Genova, che come tutti i giorni porta a spasso il suo cane per la consueta passeggiata quotidiana. Ma sta volta, c’è qualcosa di diverso, sotto casa trova la polizia che le chiede i suoi documenti.

La perquisizione non autorizzata

Fine settembre alla periferia di Genova Ylenia passeggia tranquillamente con uno dei suoi 2 cani, al rientro a casa, sotto il portone ad aspettarla 2 poliziotti le chiedono i documenti.

Ma lei non li ha con se, quindi invita i poliziotti a salire a casa per mostrargli il necessario, i poliziotti accettano e salgono con lei con l’ascensore al quinto piano.

Uscita dall’ascensore Ylenia si accorge che altri 3 agenti l’hanno raggiunta a piedi fino al pianerottolo di casa, quindi ora sono in 5 a voler entrare dentro casa sua per quello che doveva essere un semplice controllo delle generalità.

Prima di entrare la ragazza chiede ai poliziotti di aspettare un momento per permetterle di mettere i cani fuori al balcone per non farli abbaiare ,all’interno della casa infatti c’è  Coco, un pitbull, la madre e il suo fidanzatino, la polizia acconsente.

Ma quanto Ylenia apre la porta ( a detta della ragazza ) viene spinta contro il muro e i 5 poliziotti senza neanche un mandato fanno irruzione nella abitazione nel quale si trovano Coco il cane , la mamma e il fidanzato di Ylenia.

Sparano per una pianta di marijuana

©Getty

Come era prevedibile Coco viste entrare 5 persone che non conosce inizia ad abbaiare e da lì il caos. Uno dei poliziotti infatti impugna la sua pistola e inizia a sparare più colpi verso il cane ferendolo al muso ed ad una zampa .

Anche Ylenia che come ricorderete ha solo 17 anni (quindi è MINORENNE) viene colpita di stiscio da uno dei colpi . La madre sconvolta dalla situazione sviene ed ha bisogno dell’intervento del 118 per riprendersi.

Quello che doveva essere un normale controllo si trasforma in una perquisizione non autorizzata con sparatoria annessa, e questo è qualcosa che ha veramente dell’incredibile.

il risultato del blitz non autorizzato è un cane ferito (che per fortuna ora sta bene) Una donna priva di sensi e 2 ragazzini MINORENNI sotto  shock.

Tutta la vicenda è da imputarsi al fatto che la ragazzina aveva acquistato alla fiera Euroflora una piantina di marijuana priva di thc (quindi legale). E gli agenti sono intervenuti per sequestrare quella che secondo loro era una piantina illegale senza però avere alcun mandato.

La difesa della polizia a Chi L’ha Visto

La 17enne  ha presentato un esposto in procura me quello che ha fatto indignare veramente tutti è la difesa che è stata fatta nei confronti della polizia di stato  nello studio del programma televisivo Chi l’ha Visto dove è stato  mandata una  agente a replicare alle accuse, che però non hanno assolutamente convinto i telespettatori.

tantissimi i commenti negativi:

“Cioè capite che la poliziotta sta difendendo il collega, sì? No perchè si devono fugare i dubbi. La dottoressa poliziotta sta dicendo davanti a 2 milioni di telespettatori che dentro un appartamento è normale sparare a un cane circondato dai padroni. Ok. #chilhavisto”

— Massimo (@Mamox__) 3 ottobre 2018

 

“Non è il sangue che impressiona, è l’azione di questi agenti.
In CINQUE fanno irruzione pronti a sparare per una piantina.
*In più* perdono il controllo e feriscono le persone per errore. Li sfottono pure.

Cosa sta raccontando questa Poliziotta?@poliziadistato #chilhavisto”

— L’invitata (@Linvitata) 3 ottobre 2018

Siamo tutti d’accordo che la legge vada rispettata ma questo è sembrato veramente un abuso di potere

L.L.

potrebbe interessarti anche—>Quindici agenti della polizia per liberare un randagio con la testa incastrata in un contenitore

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI