Home News Chi si occupa degli animali se mi ammalo di Coronavirus? L’iniziativa

Chi si occupa degli animali se mi ammalo di Coronavirus? L’iniziativa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:39
CONDIVIDI

Chi si occupa dei miei animali se mi ammalo di Coronavirus e sono in isolamento o in ospedale? La risposta arriva dall’associazione LNDC.

occupa animali coronavirus
Chi si occupa degli animali se mi ammalo di Coronavirus? L’iniziativa della LNDC (Foto Pexels)

 

L’emergenza Coronavirus in Italia ha imposto diverse restrizioni ai cittadini.

Le persone anziane, debilitate o con alcune gravi patologie che hanno animali domestici, pur potendo uscire per le attività essenziali ad essi legate, non possono farlo a causa del loro stato di salute e si sono ritrovate divise dalle persone che di solito se ne occupano al posto loro. Le persone che sono risultate positive al Covid 19, che sono in isolamento domiciliare o ospedalizzate, che non hanno un familiare che si possa occupare degli animali domestici si sono trovate in grave difficoltà. In aiuto di tutte queste persone sono arrivati dei volontari della Lega Nazionale del Cane.

Chi si occupa degli animali se mi ammalo di Coronavirus? L’iniziativa della Lega Nazionale del Cane

volontari aiuto contagiati
I volontari della Lega Nazionale del Cane in aiuto di contagiati da coronavirus e persone deabilitate (Foto Pixabay)

L’associazione ha messo a disposizione i propri volontari su tutta la penisola, collaborando con la Protezione Civile e con le forze dell’ordine, per procurare il cibo e portare giù gli animali di queste persone, contagiate da coronavirus Covid 19 o con condizioni di salute precarie, in modo conforme alle normative vigenti e in modo da non compromettere la salute personale dei volontari, dei proprietari e pubblica. 

Le attività comprendono anche l’accogliere gli animali che non possono essere accuditi a domicilio al trasporto per visita veterinaria urgente” ha dichiarato la presidente dell’associazione in un comunicato stampa.

La LNDC ha ringraziato i propri volontari e i membri della protezione civile per l’aiuto che stanno prestando ai cittadini con animali domestici e ha aggiunto che “ora è importante che anche le istituzioni facciano la loro parte per garantire questa assistenza fondamentale per chi ha un pet”.

I cittadini che ne avessero bisogno possono contattare l’associazione Lega Nazionale del Cane all’indirizzo email [email protected] o telefonicamente il numero 335.6981807.

Potrebbero interessarti anche:

Teresa Franco

animali coronavirus informazioni
Animali e coronavirus: le informazioni basilari di Amore a quattro zampe