Home News Chiusura del mattatoio di Gorgona: il destino degli animali

Chiusura del mattatoio di Gorgona: il destino degli animali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:45
CONDIVIDI

Chiude il mattatoio sull’isola-carcere di Gorgona, in provincia di Livorno, dopo anni di battaglie ma il destino degli animali è ancora incerto.

chiusura mattatoio Gorgona
Annunciata la chiusura del mattatoio di Gorgona (Foto Pxhere)

È di oggi la notizia che sull’isola di Gorgona, in provincia di Livorno, nessun animale verrà più macellato. La vittoria per gli animalisti arriva dopo anni di manifestazioni, petizioni e anche un appello firmato da personaggi celebri come la scrittrice Susanna Tamaro, lo scrittore Erri De Luca, la conduttrice Licia Colò e del defunto giurista e politico Stefano Rodotà.

Chiusura del mattatoio di Gorgona: il destino dei 588 animali

mucche liberate dal mattatoio
Mucche liberate dal mattatoio (Foto Pxnio)

L’isola di Gorgona è sede di un penitenziario e fa parte del Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano e del Santuario dei Cetacei. L’accordo per la chiusura del mattatoio è stato firmato dal’l’associazione per i diritti degli animali LAV, il comune di Livorno e la casa circondariale di Gorgona.

588 animali sono stati salvati dal triste destino della macellazione, attività che era ripresa sull’isola da 4 anni. Il mattatoio, che era presente all’interno del carcere, sarà ora smantellato e dedicato invece a delle attività con i detenuti. Dei 588 animali salvati, che comprendono capre, galline, pecore, cavalli, conigli, vitelli e maiali, 458 dovranno abbandonare l’isola.

La Lav sta cercando una struttura che ospiti i 458 animali, ovviamente non a scopo di macellazione, e non a scopo riproduttivo. Gli animali che rimarranno sull’isola-carcere saranno curati dai detenuti grazie a un programma curato dall’Università Bicocca di Milano. Alcuni degli animali sono già stati assegnati al centro di recupero di Semproniano che provvederà anche a comprare il cibo per quelli che rimarranno a Gorgona.

Potrebbero interessarti anche >>> 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI