Home News Cieco e abbandonato rischiava di essere soppresso

Cieco e abbandonato rischiava di essere soppresso

@Igmur
@Igmur

 

Un anziano labrador è stato trovato dai volontari di un’associazione animalista, la Cincinnati Lab Rescue che si occupa di labrador trascurati.
Il cane anziano con problemi di cataratta, aveva anche un glaucoma che gli ha provocato la perdita della vista. Probabilmente, i suoi vecchi proprietari non potendo e non volendo affrontare le spese veterinarie per curarlo, hanno preferito abbandonarlo.
Il cane presentava anche una condizione di sovrappeso e segni evidenti al collo che hanno fatto pensare che sia vissuto sempre a catena.
Il cane avrebbe dovuto subite un intervento costoso che consisteva nell’estrazione dei bulbi oculari perché potesse sopravvivere. Nessuno si era fatto avanti per cui venne inserito dei cani da sopprimere, se non fosse che all’ultimo, un giovane ragazzo ha deciso di cambiare il destino di quel dolce labrador.
La storia è stata condivisa sulla piattaforma Reddit dallo stesso ragazzo, con lo pseudonimo di Redhotsedative,che ha salvato il labrador, raccontando che voleva aiutare l’associazione quando ha visto l’appello per il cane: “Quando l’ho visto, mi ha riportato alla mente il ricordo del Labrador cieco con cui sono cresciuto. Allora ho fatto una donazione all’associazione affinché pagasse l’operazione e poi l’ho adottato. I volontari erano sorpresi, ma io ho sentito che qualcosa era successo tra me e lui nel momento in cui ci siamo incontrati…”.

Il ragazzo ha commentato che da allora sono passati sette mesi e adesso il cane si è totalmente ripreso ed è pieno di gioia che comunica anche agli altri cani: “Mi ha dato una nuova prospettiva sulla vita. E’ un cane che è stato maltrattato tutta la vita, per cui ha il collo danneggiato e non può più usare il collare. Adesso è il cane più felice”.

Dopo questo straordinario incontro, il giovane ha iniziato a fare il volontario per l’associazione e con la sua storia lancia un messaggio a tutti: “Ci tengo a sottolineare che i cani invalidi o anziani […] sono dei compagni insostituibili. Lo so, i cuccioli sono fantastici, ma quando adotti un cane più anziano che ha passato l’inferno e gli offri una nuova vita… Le parole non possono spiegare l’amore e la felicità che vengono sprigionati”

Ecco la serie di fotografie sul recupero del labrador clicca qui