Home News Cimitero degli animali a Torino: la proposta che fa discutere

Cimitero degli animali a Torino: la proposta che fa discutere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:06
CONDIVIDI

Sta facendo discutere la proposta per il nuovo piano regolatore della città, che prevede la creazione del cimitero degli animali a Torino nei parchi pubblici.

cimitero animali torino
Cimitero degli animali a Torino: la proposta (Foto Getty Images)

Chi ha condiviso la propria vita assieme a un amico a quattro zampe sa bene che queste meravigliose creature diventano in men che non si dica dei veri e propri membri della famiglia, esattamente al pari degli esseri umani che ne fanno parte. Proprio per questo, è naturale pensare di dare ai loro corpi degna sepoltura in un luogo appropriato quando non ci saranno più.

Sta facendo parecchio discutere, avendo sollevato non poche perplessità, il progetto preliminare di revisione per il piano regolatore cittadino che è stato appena proposto per il territorio della città di Torino: nel capoluogo piemontese, infatti, sembra che sarà possibile realizzare delle aree di sepoltura dedicate agli animali nei parchi pubblici cittadini.

Potrebbe interessarti anche: Gatto tutti i giorni si reca al cimitero per trovare la sua mamma

Dove seppellire i pet? La proposta per il cimitero degli animali a Torino

cimitero dei cani
Villa Piccolo – cimitero dei cani (Foto Commons Wikipedia)

Sono molte le incertezze e i dubbi che questa proposta, attualmente al vaglio delle commissioni consiliari del comune, sta sollevando: secondo il progetto presentato, dovrebbe infatti essere possibile realizzare delle aree private di sepoltura destinate agli animali domestici, all’interno dei parchi pubblici cittadini.

Palazzo Civico, sede della casa comunale torinese, vorrebbe da un lato donare ai cittadini addolorati per la perdita del proprio pet un luogo dove seppellire e ricordare questi piccoli amici, dall’altro però sembra necessario effettuare degli approfondimenti e valutare alcuni aspetti potenzialmente controversi della proposta.

Potrebbe interessarti anche: Il cane dal cuore spezzato: dopo il funerale va a trovare ogni giorno il padrone al cimitero

Ad esempio, il capogruppo del PD Stefano Lo Russo è tra coloro che hanno sollevato la questione: a suo parere, è fondamentale chiarire al meglio alcuni aspetti della regolamentazione proposta. Dall’altro lato c’è però la sacrosanta esigenza dei tantissimi cittadini torinesi che al momento non hanno a disposizione un luogo dove offrire eterno riposo ai propri amici a quattro zampe dopo la dipartita.

Ricordiamo infatti che non esiste ancora alcun cimitero degli animali a Torino, proprio perché si è in attesa da tempo di una regolamentazione ad hoc per la questione: non esiste in Italia una legge nazionale sul tema della sepoltura degli animali domestici, per cui ciascuna Regione può fare da sé o demandare, come in questo caso, la disciplina ai singoli Comuni.

Chiara Burriello