Home News Cinnabon, il gatto randagio che ha scelto la casa in cui vivere

Cinnabon, il gatto randagio che ha scelto la casa in cui vivere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:07
CONDIVIDI

Cinnabon è un gatto randagio che ha deciso di sua spontanea volontà la casa che avrebbe dovuto ospitarlo. 

Cinnabon, il gatto randagio (screenshot YouTube)
Cinnabon, il gatto randagio (screenshot YouTube)

Tra le opere di misericordia che troviamo nel Vangelo ve n’è una che recita: “da mangiare agli affamati e da bere agli assetati”. Un gesto questo che porterebbe l’uomo, attraverso altri gesti nobili, a entrare a far parte del regno celeste di Dio.

Ogni giorno assistiamo a vicende che mettono alla prova il genere umano e quasi sempre, l’uomo risponde assente a queste chiamate. Che sia un suo simile o un animale a chiedere aiuto, la maggior parte fa “orecchie da mercante”. Meno male non tutti sono fatti così, e alcuni si mostrano magnanimi.

Infatti la storia di cui vi parleremo oggi tratta di una richiesta di aiuto fatta da un gattino. L’uomo rimase sorpreso, ma dopo lo stupore ha deciso di aiutarlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Coco, il cane scomparso ritrovato dopo 3 mesi in un parcheggio

Cinnabon, il gatto randagio che ha scelto la casa in cui vivere

Cinnabon, il gatto randagio (screenshot YouTube)
Cinnabon, il gatto randagio (screenshot YouTube)

Cinnabon è un gatto randagio di razza american short hair che un giorno passando davanti a una villa ne fu attratto al punto tale che decise che proprio quella sarebbe stata la sua dimora. Così, ogni giorno, il nostro amico a quattro zampe provava in ogni modo a entrare in quella proprietà privata.

Era tutto chiuso e Cinnabon non sapeva come oltrepassare quel recinto, ma un giorno riuscì a trovare il modo per farlo. Quel giorno il proprietario della casa notò il nostro amico a quattro zampe sgattaiolare all’interno del suo giardino. Provò ad avvicinarlo, ma il micio fuggì: aveva paura degli esseri umani.

Per conquistare la sua fiducia, l’uomo decise di riempire di ciotole con all’interno croccantini così da invogliare il gatto a restare. Successivamente le ciotole le spostò all’interno della casa lasciando la porta semi aperta, ed è da allora che i due hanno instaurato un bellissimo rapporto di amicizia.

Il nostro amico Cinnabon resta sempre un animo libero, ma adesso nonostante resti fuori per la maggior parte del tempo, la sera torna a casa sua sapendo che ad attenderlo vi sono tante coccole e tanti croccantini.

La storia è stata documentata ed il video ha riscosso un notevole successo sul web, perciò abbiamo deciso di farlo vedere anche a voi. Lo troverete subito dopo la scrittura di questa riga.