Home News Claudio Baglioni, il direttore di Sanremo: è un vero paladino degli...

Claudio Baglioni, il direttore di Sanremo: è un vero paladino degli animali

CONDIVIDI

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni è stato l’assoluto protagonista della settimana, grazie alla conduzione ed alla direzione artistica del Festival di Sanremo. Di Claudio Baglioni si è detto di tutto e di più, ed in bene, negli ultimi sette giorni. Ma l’artefice della migliore kermesse canora più importante d’Italia che il pubblico ricordi da molti anni a questa parte ha anche molti altri pregi. Oltre ad essere un cantautore di prim’ordine, Claudio Baglioni è anche un grande amante degli animali. Nel 2016 purtroppo dovette affrontare la perdita dell’amato Grand Petit, il suo Maltese di piccola taglia.

Il presentatore del Festival di Sanremo 2018 ricordò l’animaletto con un messaggio molto toccante su Facebook. Baglioni scrisse: “Ha vissuto con timidezza e fragilità ed un aespressione un pò tutta sua attonita e fissa al richiamo di voce oscurato dall’irruenza dei pargoli, ma è sempre rimasto al suo posto sonnacchioso e bisognoso di cure e di lunghe leggere carezze. Adesso chissà dove si trova. Se c’è un paradiso o roba del genere io voglio che lui sia già lì insieme alle altre persone del cuore. Sennò comincio a pensare sul serio che mi importa assai poco di andarci”.

Claudio Baglioni è un vero amico degli animali

E tanti altri sono gli episodi che hanno visto Claudio Baglioni ergersi in prima linea in favore degli animali. In molte delle sue canzoni dell’album ‘Oltre’ (datato 1990) se ne trovano di tutte le razze e specie. Da quelli reali e più comuni, come colombe, falchi, pesci in generale, compresi vermi, conigli, talpe, ed anche cani, cavalli e quant’altro, fino a creature di fantasia come i draghi. Ed il 66enne di Roma proprio per i cani ha da sempre una particolare predilezione. Ne ha sempre parlato come se fosse un pari dell’uomo, e non un animale a lui sottoposto. Anzi, molte volte è il cane ad essere l’uomo e viceversa. Segno che solo un animo sensibile come il suo può arrivare a concepire una creatura come il cane elogiandone le tante virtù, tra le quali la fedeltà. Proprio a Sanremo nelle scorse settimane si era parlato di una vicenda che aveva creato molte discussioni. Tutto a causa di un gatto.

A.P.