Home News Come gestire gli animali durante le emergenze: il decalogo con i cani...

Come gestire gli animali durante le emergenze: il decalogo con i cani della Casa Bianca

CONDIVIDI

bp sunny

 

Nell’ambito di una campagna di sensibilizzazione della Fema, la protezione civile americana, Bo e Sunny i due cani della famiglia presidenziale, sono diventati protagonisti di un video intitolato “How to Prepare your Pets for an Emergency”, ovvero “Come preparare il tuo cane in caso di emergenza”.

Troppo spesso, i nostri amati compagni 4zampe rimangono vittime delle catastrofi naturali, come uragani, alluvioni o terremoti. Ciò comporta la morte o lo smarrimento di migliaia di piccole creature come cani, gatti, uccellini o cavalli che difficilmente riescono a sopravvivere senza le attenzioni dei loro amati padroni.

Ecco perché la protezione civile Usa ha intrapreso una campagna informativa con la quale non solo insegnare ai cittadini come comportarsi durante un’emergenza ma anche come proteggere gli amati pelosi.

La famiglia Obama che si è sempre distinta per amare gli animali, ha messo a disposizione i sue due cani che nel filmato si sono prestati a fare da insegnanti. Nel decalogo viene sottolineato che nel caso di evacuazioni, i proprietari di animali si devono accertare se nei rifugi o nei motel sono permessi gli animali. Ecco perché viene suggerito di preparare una lista con i recapiti utili e i riferimenti delle strutture che invece li ospitano e dove poter andare in caso di emergenza, oppure valutare la possibilità di trovare rifugio da parenti o amici, lontani dal luogo interessato dalla catastrofe.
Tra i vari suggerimenti, viene ricordato l’importanza di mettere una medaglietta al collare del cane con tutti i recapiti del proprietario e quello del rifugio prescelto. Inoltre, durante l’emergenza è necessario pensare alle esigenze delle nostre amate piccole creature, per cui viene suggerito di preparare una borsa di emergenza con all’interno l’occorrente per il cane: dall’acqua, al cibo, ai medicinali e quant’altro.

La protezione civile ha lanciato un messaggio ai cittadini con il quale sottolinea che nelle emergenze “quel che serve ai vostri animali è molto simile a quello che serve a voi”.