Home News Capodanno 2020: Comuni con divieto fuochi d’artificio a tutela degli animali

Capodanno 2020: Comuni con divieto fuochi d’artificio a tutela degli animali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30
CONDIVIDI

Sempre più Comuni italiani verso il divieto dei fuochi d’artificio. La lista aggiornata per il Capodanno 2020, da Nord a Sud della Penisola

Troppe vittime per una notte di festeggiamenti. Centinaia di feriti approdano ogni in ospedale. Soprattutto adolescenti e minori. Il tema dei botti e fuochi d’artificio è delicato e colpisce le imprese del settore pirotecnico sul piede di guerra e pronte a ricorrere per vie legali contro le limitazioni dei Comuni. E’ quanto ha annunciato l’Associazione Nazionale Imprese del Settore Pirotecnico, rispondendo agli appelli delle Associazioni animaliste rivolti ai Sindaci che chiedono di vietare i fuochi d’artificio per la sera di Capodanno.

Non solo vittime umane ma soprattutto migliaia di animali che ogni anno muoiono e si smarriscono, vittime di incidenti a causa dei fuochi d’artificio. Gli spettacoli pirotecnici sono anche inquinanti e molti comuni e province li hanno limitati con ordinanze per misure emergenziali mirate a ridurre le particelle sottili.

Animali vittime dei fuochi d’artificio

Le associazioni hanno ricordato il trauma che vivono gli animali domestici e selvatici che hanno i sensi molto più sviluppati rispetto a quelli umani. A partire dall’udito: se l’uomo ha una percezione uditiva compresa tra le frequenze denominate infrasuoni, intorno ai 15 hertz, e quelle denominate ultrasuoni, sopra i 15.000 hertz, quella dei cani arriva a circa 60.000 hertz e quella dei gatti 70.000 hertz. Lo stesso per la sensibilità visiva. Un bagliore improvviso può disorientare e terrorizzare l’animale. Quello che non viene mai mostrato sono le vittime sparse in tutta la penisola per una notte di festeggiamenti:

– animali colpiti da infarto
– animali investiti
– animali smarriti (nella migliore delle ipotesi)
– animali feriti
– animali che negli allevamenti come mucche, possono arrivare all’aborto.

L’Ente Nazionale Protezione Animali (ENPA) , ma anche Lipu, Lav, Lega Difesa del Cane e molte altre associazioni sostengono i sindaci che hanno emesso un’ordinanza di divieto dei botti, arrivando ad introdurre multe fino a 500 euro in caso di violazione.

Molti Comuni hanno vietato i fuochi e i botti nei luoghi pubblici, altri comuni sono arrivati a vietare addirittura la vendita. E’ stato ricordato in merito che anche il Codice Penale, all’articolo 703, ammonisce chiunque senza licenza dell’Autorità “in luogo abitato (…) spara armi da fuoco, accende fuochi d’artificio o lancia razzi.”

In vista della notte più drammatica dell’anno, Enpa chiede alle Forze dell’Ordine di intensificare i controlli facendo almeno rispettare le leggi in tema di uso e detenzione. Infine, per sensibilizzare i cittadini, sono state promosse molte campagne contro l’uso dei botti e dei fuochi d’artificio a tutela degli animali vittime delle esplosione, tra le quali quella dell’Enpa con lo slogan: “Ogni botto è una botta di terrore”.

Se da una parte sembrano essere in aumento l’adesione dei Comuni ai divieti fuochi d’artificio, dall’altra, alcuni grandi comuni come Napoli e Roma che avevano introdotto il divieto in passato, hanno in programma la notte di Capodanno, spettacoli con fuochi pirotecnici così come in molte altri capoluoghi tra i quali Milano, Torino o Firenze.

Ecco la lista in aggiornamento sui Comuni che hanno vietato i botti e i fuochi d’artificio per il Capodanno 2020:

Nord Italia: divieti fuochi artificio a Capodanno

Emilia Romagna

Modena e provincia, tutto l’anno, nel centro storico
Comune di Carpi (MO) divieto tutto l’anno
Castel Bolognese (RA)
Parma  nel centro storico
Bassa Romagna – divieto di combustione all’aperto (residui vegetali, falò, barbecue, fuochi d’artificio)
Comune di Dozza
Comune Anzola dell’Emilia

Trentino Alto Adige
Comunità Alto Garda e Ledro
Comune di Giustino (TR)
Bolzano – divieto botti e petardi

Veneto
Treviso
Chioggia
Verona

Piemonte
Comune di Bra (CU)
Verbania
Comune di San Didero

Friuli Venezia Giulia

Liguria

Savona
La Spezia

Lombardia

Olgiate  (VA)
Pavia
Varese e provincia
Lissione (Monza Brianza)
Carate Brianza

Centro Italia: divieti fuochi artificio a Capodanno

botti di capodanno cani gatti

Abruzzo
Giulianova (TE)

Lazio
Guidonia (RM)
Tivoli (RM)

Toscana
Firenze- divieti in alcune zone
Cecina (LI)
Pescia (GR) limitazioni in alcune zone
Monterotondo Marittimo (GR)

Marche
Senigalia (fuochi solo sparati dagli addetti del comune. Divieto botti e petardi)
Falconara Marittima (AN)

Umbria
Perugia

Sud Italia:  divieti fuochi artificio a Capodanno

cani botti

Campania
Comune di Roccadaspide (SA)
Comune di Agropoli (SA)
Comune di Capaccio Paestum (SA)
Casaluce (Caserta)
Aversa (Caserta)
Comune di Pagani (SA)
Grottammare (NA)
San Giorgio a Cremano(NA)
Comune di Crispano (NA)

Puglia
Comune di Bisceglie (Barletta-Andria Trani)
Comune di Brindisi
Comune di Gravina (BA)
Comune di Lucera (Foggia)
Comune di Bari

Molise

Calabria
Reggio Calabria

Basilicata
Matera

Isole: divieti fuochi artificio a Capodanno

cane botti

Sicilia
Comune di Marineo (PA)

Sardegna
Comune di Assemoni (Cagliari)
Alghero (Sassari)
Olbia  (fuochi d’artificio solo in aree privati)
Porto Torres
Comune di Villamar
Comune di Elmas (Cagliari)
Comune di Capoterra (Cagliari)

Isola D’Elba
Comune di Portoferraio

 

Ti potrebbe interessare–>

Botti di Capodanno: cosa fare se il cane ha paura dei fuochi d’artificio

C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI