Home News Consigli utili per evitare la paura nella notte di Capodanno

Consigli utili per evitare la paura nella notte di Capodanno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:06
CONDIVIDI

Tutti gli anni nella notte di Capodanno  molte persone si riversano per le strade, nelle piazze e nei locali, per festeggiare l’ultima notte dell’anno. Una delle tradizioni più acclamate nella notte di San Silvestro oltre a quella di mangiare le lenticchie e di passare il tempo  ballando ai veglioni e quella di far esplodere dei fuochi artificiali.

paura fuochi d'artificio
Cane impaurito dai botti di capodanno

I fuochi d’artificio vengono fatti esplodere in tutto il mondo alla vigilia di Capodanno, ma mentre la maggior parte della gente ama questo spettacolo pirotecnico di luci abbaglianti nel cielo notturno, la maggior parte degli animali ha però una paura tremenda.

Probabilmente la paura di questi Botti è dovuta anche al fatto che, in particolare gli animali domestici come i cani, possono captare suoni più acuti rispetto alle orecchie umane. Lampi luminosi e odori vividi possono rendere i fuochi d’artificio ancora più terrificanti per le creature del regno animale.

Anche quest’anno la LAV(lega anti vivisezione ) ha chiesto a tutti i comuni e al governo di vietare l’esplosione dei botti di capodanno, infatti la richiesta non riguarda solo lo spettacolo pirotecnico offerto nella notte di San Silvestro, ma anche il divieto di petardi esplosi da le persone che festeggiano l’arrivo del nuovo anno.

I fuochi artificiali sono infatti un pericolo anche per l’essere umano, ogni anno dopo la famosa notte infatti, molte persone sono costrette a recarsi al pronto soccorso anche in condizioni gravi per l’esplosione di petardi inesplosi, che poi scoppiano tra le mani.

Come ogni anno sono moltissime le associazioni animaliste che richiedono di vietare questa pratica, quest’anno Lav ha emanato un comunicato rivolgendosi a tutti i sindaci dei comuni e direttamente al governo.

Ilaria Innocenti, responsabile LAV Animali Familiari sul sito ufficiale dalla Lav ha pubblicato un VADEMECUM per la protezione di tutti gli animali :“Come ogni è stato richiesto al sindaco di ogni comune di emanare un provvedimento che imponga il divieto dell’utilizzo di petardi, botti e artifici pirotecnici di ogni genere su tutto il territorio comunale”.

Alcuni comuni Italiani hanno già vietato l’esplosione dei fuochi d’artificio, ma sono ancora moltissimi quelli che non fanno nulla per proteggere gli animali, che si tratti di domestici o selvatici, secondo Lav infatti “Vietare i botti è un gesto di civiltà e di responsabilità, per questo motivo chiediamo, inoltre, a Governo e Parlamento una legge nazionale di divieto”.

La Lav nella comunicazione pubblicata sul sito ufficiale, ha inoltre stilato un VADEMECUM per la protezione di tutti gli animali durante il periodo festivo.

Consigli Utili per capodanno

cane paura Fuochi artificio e botti FB
Come aiutare il cane cane che ha paura di fuochi artificio
  • Rivolgersi anticipatamente al veterinario: se si è infatti consapevoli del terrore del proprio animale domestico per i fuochi artificiali, e per i rumori forti, è consigliabile recarsi preventivamente da un veterinario, che possa consigliarvi dei metodi per far si che il vostro animale sia meno ansioso, con soluzioni appropriate per evitare il terrore e il panico che potrebbe generarsi nell’animale durante questo periodo dell’anno.
  • Rendete i vostri animali riconoscibili: uno dei punti più importanti è quello di dotare gli animali non solo di microchip, ma anche di una medaglietta con il nome del proprietario e un recapito telefonico, in modo tale che se durante la notte del 31 a causa della paura il vostro cucciolo dovesse scappare, sarà facile riconoscerlo e farlo tornare a casa, un altro alleato potrebbe essere l’utilizzo della pettorina anti fuga.
  • Portate a passeggio il vostro animale durante il giorno: I botti di capodanno non vengono esplosi solo durante la notte ma anche durante il giorno di tutta la settimana precedente all’ultimo giorno dell’anno, è consigliabile quindi fare delle lunghe passeggiate diurne e una breve al tramonto, tenendo sempre il vostro amico a quattro zampe al guinzaglio, soprattutto in questi giorni festivi in modo che se vengano spaventati o colti di sorpresa dall’esplosione di un petardo, siate in grado di tenere il controllo il vostro cucciolo. Si consiglia inoltre di evitare luoghi molto affollati come piazze e parchi centrali, dove bambini inconsapevoli del danno che potrebbero creare potrebbero far esplodere dei petardi.
  • Non lasciate MAI gli animali fuori da soli: i questo periodo non è consigliabile abbandonare gli animali a se stessi neanche nel proprio giardino o sul proprio balcone, cercate di tenerli il più possibile con voi, il bagliore improvviso nel cielo e il tremendo successivo “botto” potrebbero far si che il vostro animale, si impaurisca talmente tanto da tentare la fuga e potrebbe farsi male nel tentativo di evadere, ricordate inoltre di non legare mai i cani a catena soprattutto nella notte di san Silvestro. Gli animali potrebbero spaventarsi talmente tanto da arrotolarsi e strozzarsi con la stessa nel tentativo di scappare.
Gatto paura
Anche i gatti hanno paura dei fuochi artificiali

 

  • Trovate un ambiente sicuro : Nella notte più amata dall’essere umano e più odiata da gli animali queste povere creature hanno bisogno di un luogo dove sentirsi al sicuro, il luogo potrebbe non essere semplicemente insieme a voi , ma il vostro animale potrebbe persino scegliere la vasca da bagno, fate in modo che scelga un posto dove rifugiarsi e cercate in ogni modo di evitare i bagliori improvvisi, sigillate bene le finestre in modo da attutire il rumore assordante dei fuochi artificiali , rendete in oltre il rifugio del vostro animale pieno di giochi anche quelli con del cibo nascosto, in modo che siano impegnati in qualcos’altro. Accendete delle musica che rilassi il vostro cucciolo e se possibile rimanete insieme a loro, voi siete la loro maggiore protezione e fonte di sicurezza.

 

  • NON rinchiudere l’animale domestico: se bene possa sembrare un’ottima soluzione, rinchiudere il vostro animale da solo in una stanza durante i fuochi d’artificio potrebbe rivelarsi molto dannoso, lasciate che il vostro amico a quattro zampe si a libero di aggirarsi liberamente per la casa e di stare al vostro fianco se lo desidera, rinchiuderlo barricandolo in una stanza, potrebbe avere effetti disastrosi per la psicologia dell’animale  e minare la fiducia che ha in voi.

 

  • Siate molto tolleranti: anche se il vostro amico peloso solitamente non è molto affettuoso in questo periodo specifico potrebbe esserlo, potrebbe infatti cercare in continuazione la vostra presenza, essere “appiccicoso” in maniera quasi morbosa e leccarvi insistentemente, secondo uno studio effettuato l’aumento delle endorfine nel cervello dell’animale potrebbe alleviare lo stress quindi siate più tolleranti e affettuosi con i vostri cuccioli domestici.

 

  •  Cercate di mantenere un comportamento consono e adeguato alla situazione: A gli occhi dei vostri amici che si tratti di un cane o di un gatto o di qualsiasi altro animale domestico, voi siete un punto di riferimento cercate quindi di restare il più sereni possibili coccolate e giocate con i vostri animali domestici , ma non esagerate . Cercate di non eccedere con le rassicurazioni, potrebbero infatti avere l’effetto contrario a quello desiderato, le troppe coccole e premure potrebbero infatti aumentare la preoccupazione nelle creature.

 

  • Cercate di associare i fuochi artificiali a sensazioni positive: non tutti gli animali sono infatti spaventati da questi fastidiosi suoni assordanti, inoltre se il vostro animale domestico è un cucciolo potreste escogitare un metodo per far si che i botti di capodanno vengano associati ad una sensazione positiva, secondo gli esperti di Lav basterà infatti provare un metodo ingegnoso, nel momento in cuoi hanno inizio i festeggiamenti con i fuochi d’artificio , fate cadere una quantità adeguata del cibo preferito del vostro animale domestico e ripetete “l’operazione” ogni volta che viene esploso un colpo, in questo modo l’esplosione verrà associata dal cucciolo ad una festa di cibo.
Fuochi artificiali
Fuochi d’artificio

 

  • Fate attenzione al cibo : il periodo natalizio è un periodo rinomato per tutte le deliziose bontà culinarie. Panettoni , pandori e cioccolata sono nemici giurati dei nostri amici animali, i dolci sono assolutamente un tabù per loro, e la cioccolata può essere paragonata a un vero e proprio veleno , l’uvetta, le noci e le bevande alcoliche sono alimenti altamente dannosi per gli animali, quindi fate sempre in modo che questi restino fuori dalla portata dei vostri i vostri adorati cuccioli. Fate molta attenzione anche alle piante tipicamente natalizie come il vischio, le stelle di natale e all’Agrifoglio, sono velenose per gli animali e se dovessero ingerirle, sarete costretti a correre da un veterinario immediatamente.

 

  • Scomparsa dell’animale: in caso di sparizione del vostro animale domestico è consigliabile recarsi immediatamente dagli organi competenti sporgendo una denunci di scomparsa, e allertando anche i canili e i rifugi nel vostro comune, per far si che il vostro fedele amico sia prontamente ritrovato e condotto nuovamente a casa.

Se un giorno il governo italiano dovesse finalmente accettare le richieste della Lav si potrebbe ovviare a tutti questi accorgimenti, ma per il momento sfortunatamente solo alcuni comuni hanno aderito a bandire i fuochi artificiali dalle città.

Tutti gli animali soffrono molto in questa festività, non sono solo gli animali domestici ma tutti gli animali. Per i Cavalli che sono abituati ai rumori e  a stare all’aperto, i  suoni assordanti potrebbero non essere un problema effettivo , potrebbe bastare infatti  un ambiente con cui ha familiarità, che sia il suo recinto o la sua stalla. Se rimane all’aperto, è ovviamente necessario controllare la recinzione e l’ambiente circostante, per qualsiasi cosa che possa causare danni, come chiodi o corde di metallo.

Per Piccoli animali come conigli o porcellini d’India, che solitamente sono tenuti i gabbia tal volta esterna alla propria abitazione, si consiglia di spostarli in una parte interna della casa o cercare in qualche modo di attutire i rumori forti cercando di rendere la loro gabbietta insonorizzata, lasciate più lettiera nella gabbia in modo da rendere l’ambiente il più confortevole possibile.

Potrebbe interessarti anche—->

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI