Home News Il contadino sconcertato: “Quell’uomo faceva sesso con la mia scrofa”

Il contadino sconcertato: “Quell’uomo faceva sesso con la mia scrofa”

CONDIVIDI
David Chavez e la scrofa

David Chavez, di Hendersonville, nella Carolina del Nord (Usa), è stato colto in flagranza mentre faceva sesso con una scrofa, anche perché era rimasto incastrato con il pene nella vagina della povera bestia. L’uomo è stato ‘pizzicato’ da un contadino della zona, che lo ha denunciato alla polizia, parlando di “rapporti inappropriati” con il maiale di sua proprietà. Per il grave episodio, Chavez è stato arrestato ed è ora in attesa di giudizio.

Il contadino, del quale non si conoscono le generalità, ha parlato di “strani rumori” provenienti della porcilaia nel retro della sua proprietà, che lo hanno preoccupato. Pensando di avere a che fare con qualche cane randagio, si è armato di fucile ed è uscito a vedere cosa stava accadendo, ma quando gli si è parata davanti quella scena è rimasto di sasso.

Il racconto è sconcertante: “Quando l’ho visto sono rimasto choccato. Gli ho urlato di staccarsi dal mio animale, altrimenti gli avrei sparato. Ma lui ha risposto gridando che non riusciva a muoversi perché aveva il pene incastrato nella vagina della scrofa”. Così ha deciso di chiamare le forze dell’ordine. Sul posto, il sergente Simon Cooper, del Dipartimento di Polizia di Hendersonville, che ha spiegato: “Quando siamo arrivati erano perfettamente incastrati. Non è il tipo di situazione che ci aspettiamo di solito, anzi: la cosa ci ha enormemente irritato. Abbiamo dovuto usare dell’acqua calda per staccarli”.

Episodi di zooerastia sono piuttosto diffusi: nelle scorse settimane, AIDAA ha reso noto il triste caso di un triangolo amoroso decisamente atipico tra un uomo, una donna ed un cane: “Lei è una signora di mezza età della Milano bene, con casa in centro e appartamento in zona Piazza Firenze e con un amante giovane di colore, entrambi con una passione: il sesso a tre con animali”.

Travis M. Wagner, che ha 22 anni, è statunitense e vive ad Ephrata, nella contea di Lancaster, in Pennysilvania, aveva un sogno erotico davvero sconcertante, quello di avere rapporti sessuali con un pony e per soddisfare la propria perversione è riuscito a intrufolarsi per ben tre volte nel fienile in cui si trovava l’equino, sodomizzandolo. Nelle precedenti settimane era iniziato il processo nei confronti di Ryan McDonald, un giovane uomo di 38 anni, il quale aveva violato una proprietà privata dove è stato scoperto in una stalla nell’Arkansas, mentre faceva sesso con un pony.

Nel mese di marzo erano stati diffusi i dati di diverse inchieste per cui emergeva che si registra un aumento di casi di zooerastia in diversi paesi. Tra i casi più assurdi quello di un uomo dell’Oregon, negli Stati Uniti, che ha deciso di distinguersi provando ad avere rapporti carnali con un pollo. Il 27enne Joshua Brian Woltmon è stato arrestato dalla polizia locale proprio con questa accusa e deve ora rispondere di diversi capi di imputazione, tra i quali violenza sessuale su un animale, atti osceni in luogo pubblico e condotta disordinata.

L’inglese Carol Bowditch, 64 anni, si è macchiata di un crimine orrendo: avrebbe abusato sessualmente di un Labrador nero, un San Bernardo ed un cane lupo durante una festa. I tre quattrozampe appartenevano a dei suoi vicini, i quali hanno segnalato l’anziana alle autorità. Sempre di recente, in India, una donna di 25 anni ha accusato il marito di averla costretta ad avere dei rapporti sessuali con il loro cane, dopo che lui per circa quattro mesi le aveva mostrato di continuo scene di sesso tra persone ed animali.