Home News Continua ad andare nella stanza di ospedale dove è morto il padrone

Continua ad andare nella stanza di ospedale dove è morto il padrone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:09
CONDIVIDI

pirata1

Il personale medico e ospedaliero del San Antonio De Padua Hospital a Río Cuarto, in Argentina si è commosso dinanzi a quel cucciolo di cane che continuava a vagare per i corridoi della struttura, soffermandosi sempre davanti alla stanza 404, dove era stato ricoverato il suo padrone.

Purtroppo il proprietario del cane è deceduto e questo tenero esemplare, soprannominato Pirata  non riesce ad allontanarsi da quel luogo dove lo ha visto per l’ultima volta. Il cane è stato più volte cacciato dalla struttura ma per lui la vita non aveva più senso al di fuori di quel posto e di nascosto riusciva sempre a tornare davanti a quella stanza. Grazie alla direzione della struttura, il cane può continuare a stare nell’ospedale e durante i suoi percorsi giornalieri si sofferma a tenere compagnia a qualche paziente. Nella speranza che qualcuno lo adotti, il personale si sta prendendo cura di lui. Intanto la notizia è rimbalzata sulle pagine dei quotidiani di tutto il mondo, mentre le Tv locali hanno riservato dei servizi alla storia di questo straordinario cane all’insegna della sua fedeltà.

Un altro caso simile è stato recentemente registrato in Spagna dove una cagnolina di nome Hachika è rimasta per due mesi davanti all’ingresso dell’ospedale dove morì il padrone. Grazie ad una rete di volontari quella simpatica cagnolina è stata poi trasferita in un rifugio e poi adottata (clicca qui)