Home News I corgi di Sua Maestà hanno stregato Meghan Markle

I corgi di Sua Maestà hanno stregato Meghan Markle

CONDIVIDI
(ADRIAN WYLD/AFP/Getty Images)

I corgi sono una razza di cani adorati da uno degli esponenti maggiori al mondo: la Regina Elisabetta. Insieme a lei hanno festeggiato nei mesi scorsi il traguardo dei sessantanni di regno. Il primo corgi venne regalato a Sua Maestà quando era piccolissima dal padre, il re Giorgio VI. Si tratta di cani allungati e bassi sugli arti, di costituzione vigorosa, pronti e attivi, con aspetto di sostanza e resistenza in una taglia ridotta.

La testa è simile a quella della volpe. Il cranio è piuttosto largo e piatto tra le orecchie; il muso leggermente appuntito. Gli occhi sono di media grandezza, rotondi, di colore nocciola. Le orecchie sono diritte, di media grandezza, un poco appuntite: più grandi nel Cardigan, meno nel Pembroke. Sono cani allegri e simpatici, adatti anche ai bambini, ed estremamente eclettici: nati come pastori e mandriani, vengono usati anche nella guardia e nella caccia.

Amore a prima vista

I corgi di Sua Maestà hanno sin da subito accettato Meghan Markle, la futura sposa del principino Harry. Nei giorni scorsi, i due avevano annunciato di aver formalizzato il fidanzamento e che quindi convoleranno a nozze il prossimo anno. Probabile che attenderanno fino a quando il principe William e Kate avranno il loro terzo figlio, il che è previsto per aprile. Ma Meghan Markle già da un po’ di tempo frequenta la Casa Reale e il fidanzato si dice stupito da un fatto: “Quello che mi ha meravigliato davvero è che i corgi ti hanno accettata subito! Ho trascorso 33 anni della mia vita a farmi abbaiare contro. E poi arriva Meghan, e niente. Non è successo proprio niente. La adorano”.

Una pazienza incredibile

La pazienza di Meghan Markle coi corgi di Sua Maestà stupisce tutti, se si pensa che qualche tempo fa il principe William parlando della nonna spiegava: “Non so davvero come faccia a resistere, in tutta onestà, non credo che sia un’esperienza che faccia bene alla mente”. Il riferimento è al continuo abbaiare dei cani della Regina. Anche Meghan Markle – che ha due cani, un beagle di nome Guy e un meticcio di nome Bogart – è rimasta stregata dai corgi, ma non solo da loro. Peraltro, proprio a causa del suo trasferimento nel Regno Unito, la giovane donna ha rinunciato a Bogart, troppo anziano per affrontare un lungo viaggio dal Canada.

“È stato incredibile avere la possibilità di incontrare la Regina Elisabetta attraverso Harry” – ha raccontato la futura duchessa del Sussex – “Non è stata solo un’esperienza con una donna che merita onore e rispetto in qualità di monarca; l’ho vista con gli occhi di Harry, che vede in lei tutto l’amore e le premure di una nonna sensibile. Finalmente l’ho conosciuta in molti dei suoi aspetti… È davvero una donna incredibile”.

GM