Home News Come il coronavirus può salvare il pangolino dall’estinzione

Come il coronavirus può salvare il pangolino dall’estinzione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:04
CONDIVIDI

Il pangolino è il responsabile della pandemia da coronavirus? Scopriamolo insieme al perché rischia l’estinzione a causa delle sue scaglie (e non solo).

pangolino coronavirus estinzione scaglie
Coronavirus, tutto sul pangolino, che rischia l’estinzione per le sue scaglie (Foto Wikipedia)

Molte persone hanno scoperto l’esistenza del pangolino solo di recente. Questo animale, un mammifero che vive di notte nella savana e nelle foreste tropicali, è considerato da alcuni scienziati l’animale ospite che avrebbe permesso il passaggio del virus SARS-CoV-2 dal pipistrello all’uomo. Questa ipotesi potrebbe essere la salvezza per questo animale.

Pangolino: dove vive, perché rischia l’estinzione a causa delle sue scaglie e il suo legame con il coronavirus

pangolino wet market
Il pangolino è venduto nei wet market (Foto @le Iene)

La carne di pangolino e le sue squame sono particolarmente richiesti in Cina e in Vietnam e questo ha portato le sue sottospecie ad essere in pericolo critico di estinzione secondo la UCN.

Il quotidiano Le Monde ha riportato una statistica preoccupante: ogni cinque minuti un pangolino viene catturato in Africa per essere venduto in Asia dai trafficanti di animali e questo lo rende l’animale più cacciato illegalmente del pianeta. In 25 anni hanno subito questa triste sorte da 700.000 a 1.400.0000 esemplari.

Nonostante la Cina abbia proibito la vendita di carne di pangolino tre anni fa, questa continua ad essere venduta illegalmente nei wet market, in cui si sono sviluppate epidemie come come la Sars e la Mers.

In questi mercati dell’umido animali selvatici, da fattoria e domestici vengono tenuti insieme in condizioni igieniche precarie e venduti vivi o macellati sul posto (ufficialmente per mancanza di refrigeratori).

La carne di pangolino viene venduta a 276 euro al kg nei ristoranti del Vietnam, in cui la vendita è ancora legale.
Le scaglie sono invece ritenute un rimedio per diverse malattie nella medicina tradizionale cinese.

Che gli scienziati ritengano il pangolino un animale capace di trasmettere il SARS-CoV-2 sta scoraggiando gli acquirenti della sua carne e delle sue scaglie, il cui commercio è illegale, che nemmeno la Legge era riuscita a fermare.

Potrebbe interessarti anche:

Teresa Franco