Home News Corvi portano dei regali a una donna gentile con loro

Corvi portano dei regali a una donna gentile con loro

La gratitudine dei corvi che portano dei regali a una donna gentile con loro

corvo regali
Il corvo che porta un regalo

Il corvo è una specie che da sempre ha affascinato l’uomo. Avvolto da un mito di mistero è spesso stato associato alla stregoneria.

Leggi–> Animali, stregoneria e poteri magici usati dai maghi

Non tutti lo sanno, ma il corvo è monogamo. Ovvero resta fedele al compagno tutta la vita.

La storia di Melinda Green, una donna residente a San Francisco, è una piccola testimonianza di quello che si può creare nell’interazione con i corvi.

Qualche anno fa, Melinda notò un gruppo di corvi sulle scale antincendio esterne al suo palazzo. Anziché cacciarli, preferì dare loro del cibo.

“Iniziai a distribuire del cibo sulla mia scala antincendio quando li vedevo”, racconta la donna a The Dodo.

Ben presto i corvi ricambiarono Melinda portando alla donna dei piccoli doni che lasciava in un punto in cui lei potesse prenderli.

La prima volta, un corvo porto un pezzo di alluminio di una bottiglia di champagne. Un oggetto brillante e splendente agli occhi dei corvi.

Melinda era elettrizzata nel pensare che fosse un dono per lei. Anche se inizialmente preferì non illudersi troppo. Ma poi, i doni proseguirono. Con il tempo i corvi hanno iniziato a portare diversi oggetti come pezzi di vetro colorati, ossa, gusci di noci e persino una caramella gommosa a forma di orso.

Uno dei doni più belli è stato un oggetto misterioso che sembrava una chiave antica. Anche se potrebbe essere un elemento spezzato di un oggetto e non sia prezioso in sé, per Melinda “il fatto che sia davvero un dono lo rende prezioso”.

Secondo Melinda questo legame che hanno creato i corvi potrebbe scaturire da una cotta, simile a quella che si verifica tra le persone.

Negli anni, Melinda ha familiarizzato con i corvi, li ha visti crescere e creare le loro famiglie. Mano a mano, introducevano nuovi membri.

“Ho imparato quanto le famiglie e le dinamiche del corvo siano simili alle famiglie umane. Sembrano avere relazioni a lungo termine e crescere uno o due bambini alla volta nelle famiglie di origine. I genitori si occupano molto dell’educazione dei figli e si vede che vogliono mostrare ai loro figli dove vive la simpatica signora e come ottenere delle cure da lei “-

Un’esperienza commovente che per Melinda è servita per capire come “riconoscere e rispettare la loro personalità”.

E questo, per Melinda è il dono più bello.

Il corvo è una specie molto intelligente e interagisce bene con l’umano. Non a caso è facilmente addestrabile.  La convivenza con i corvi è un tema complesso. Si preferisce considerare il corvo come una specie infestante anziché soffermarsi sulle qualità di questo animale.

Una specie che ha anche appassionato i ricercatori. Tanto che in Francia è stato avviato un progetto con il quale un esperto di volatili ha addestrato dei corvi per ripulire i parchi.

C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI