Home News Così Daisy ha salvato decine di persone dal rogo – FOTO

Così Daisy ha salvato decine di persone dal rogo – FOTO

CONDIVIDI
La cagnetta Daisy

Alex Gibson, 22 anni, e la sua ragazza incinta Charlotte Perren, 24, dormivano in Princes Parade, Golders Green, quando scoppiò un incendio nel supermercato sotto casa. Mentre la loro camera da letto era piena di fumo sono stati svegliati da un cockapoo di tre anni, Daisy, che saltava sul loro letto, abbaiando. La coppia è così riuscita a uscire di casa e salvarsi, prima che le fiamme invadessero l’appartamento.

Purtroppo però non sono riusciti a portarsi dietro la loro Daisy, che è quindi tragicamente deceduta nell’incendio. Il cane era di proprietà della madre del signor Gibson e aveva alloggiato durante la notte nella casa della coppia. Proprio il ragazzo ha spiegato ai tabloid inglesi: “Eravamo entrambi addormentati e se non fosse stato per Daisy che saltava sulla mia partner per svegliarla, non saremmo qui adesso”. Daisy “sicuramente” ha sentito che la coppia era in pericolo e ha agito per avvisarli, aggiungendo: “Era il cane più fedele mai visto, lei era così innamorata”.

Secondo la ricostruzione fatta dalla coppia, Charlotte Perren, che è incinta, ha preso la cockapoo per portarla in sicurezza mentre fuggivano, ma poi aveva dovuto lasciarla perché rischiava lei personalmente la vita. Daisy però non è riuscita più a seguirla ed è rimasta prigioniera delle fiamme. In tanti sono scappati dall’incendio, che ha finito per coinvolgere l’intero complesso residenziale: “Dobbiamo ripartire da zero”, dicono ora coloro che sono scampati alle fiamme.

Sconvolta anche la madre di Gibson, che si è detta “devastata” per la perdita di Daisy, ma comunque orgogliosa per l’impresa di salvataggio compiuta dalla sua cagnetta. L’allarme antincendio, infatti, si era rotto e solo grazie all’animale, che ha svegliato la coppia, si sono salvate diverse persone, che sono state allertate da Alex Gibson. Circa 25 persone sono fuggite dal palazzo prima dell’arrivo del fuoco, mentre tre persone, compresi i bambini, sono state evacuate da una finestra del piano superiore. Lorenzo Romero-Borrett, miglior amico della coppia coinvolta nell’incendio, intanto ha creato una pagina Gofundme per aiutare a raccogliere fondi per le famiglie colpite.

Un mese fa, era emersa la vicenda di un cane, Capone, che è stato in grado di compiere una impresa assolutamente fuori dal comune. Capone appartiene ad Angela, una donna da poco laureatasi con una triennale in amministrazione sanitaria e che ha la bellezza di nove figli, l’ultimo dei quali nato a febbraio. E con loro oltre a Capone c’è un altro quattrozampe. Una sera assieme ai nove bambini, in casa erano presente pure alcuni amichetti, ma proprio Capone quando tutti si trovavano finalmente a letto si sveglia e comincia ad avvertire che qualcosa non va. Angela sulle prime ignora il comportamento allarmato del suo cane.

Poi si lascia convincere da quell’allarmismo e scopre così che il forno a microonde aveva la spina difettosa e questo aveva dato adito ad un incendio che stava divampando e che avrebbe potuto avvolgere tutta la casa. Grazie a Capone, dunque, tutti i presenti nell’abitazione sono riusciti a scappare.

In precedenza vi avevamo parlato anche di Stolin Tomasek, un 33enne di nazionalità ceca senza fissa dimora, salvato dalle fiamme della sua roulotte grazie a Orso, il cane che gli tiene compagnia e ne condivide le sorti: “Ha iniziato ad abbaiare in maniera molto forte mentre io dormivo. I suoi latrati sono cominciati appena si è accorto che la roulotte stava andando a fuoco”.