Home News Crudeltà animali: randagio con freccia piantata in testa

Crudeltà animali: randagio con freccia piantata in testa

CONDIVIDI
crudeltà animali
Cane con freccia

Randagio trovato con freccia piantata nel muso

Una scena raccapricciante per i testimoni che lo hanno incontrato per strada. Un randagio, meticcio, è stato trovato per strada a Walker in California. L’esemplare aveva una freccia piantata tra i due occhi ed era miracolosamente ancora vivo.

Il cane è stato raccolto dai volontari dell’organizzazione animalista Walker County Humane Society. Alcuni residenti lo avevano avvistato, tentando di recuperarlo. Tuttavia, ogni tentativo, anche con del cibo, si è rivelato infruttuoso. Per questo, lo staff dell’organizzazione è dovuto intervenire con dei sedativi per catturarlo.

Il meticcio è stato successivamente sottoposto ad un intervento chirurgico con il quale la freccia è stata rimossa. Il randagio si sta progressivamente riprendendo.

Per poter risalire ai responsabili, l’organizzazione ha posto una ricompensa per chiunque fornisse informazioni utili.

Nel frattempo, le autorità locali, hanno avviato un’indagine riguardo anche ad altri casi di crudeltà sugli animali. NElle ultime settimane, Susie Vann membro della Walker County Humane Society, ha riferito che sono aumentati i casi di abusi.

“C’è una crisi, riceviamo due-tre chiamate a settimana. Se qualcuno è violento di un animale, lo potrà essere anche con un bambino”, ha voluto ricordare la Vann.

Lo stesso sceriffo della contea ha espresso rammarico per i casi di maltrattamento e crudeltà sugli animali. Tanto che lo stesso dipartimento della polizia locale ha un ufficio unicamente riservato a questo tipo di reato, punibile fino a 10 anni di carcere negli Stati Uniti.

Leggio anche–> Ha trafitto un cane con una freccia perché lo infastidiva: inchiodato da un video

Crudeltà sugli animali

Animali vittime di ogni sorta di maltrattamento e abusi. Persone che si divertono a vedere soffrire creature innocenti. In questo caso, probabilmente, qualcuno si è voluto divertire con l’arco, prendendo di mira il randagio. Anche se a dire il vero, chi ha colpito questo randagio, lo ha fatto con la volontà di ucciderlo. L’assenza di sensibilità nei riguardi di ogni essere vivente è palese nei casi di maltrattamento.

Ci sono stati numerosi altri casi di animali rinvenuti con una freccia piantata nel corpo. L’arco è utilizzato anche nella caccia. Forse, per allenarsi a colpire animali in movimento, c’è chi si diverte a colpire animali randagi, cani e gatti, senza fare la differenza.

Vicende che lasciano capire come la vita di un animale non abbia valore. Persone senza scrupoli che non hanno rispetto di nulla.

Leggi anche –>Chi è la bestia? Storie di crudeltà verso gli animali: la nascita di killer seriali

Guarda il video del randagio trovato per strada con la freccia

C.D.