Home News Cuccioli abbandonati su isola deserta: la carica dei 7 alla riscossa

Cuccioli abbandonati su isola deserta: la carica dei 7 alla riscossa

CONDIVIDI

abbandono cani

Cuccioli abbandonati su isola desertaDal balcone di casa, vedono con il cannocchiale cuccioli sulla riva di un’isola deserta

Erano in vacanza, per un soggiorno relax, nella loro abitazione in riva al lago Cross Lake, nel Manitoba. Mentre si stavano rilassando sulla terrazza, in tarda serata, due amici hanno sentito dei guaiti provenire dalla riva di un’isola deserta, in mezzo al lago. Junior Cook e il suo amico Leon Colombe hanno così deciso di prendere il cannocchiale per verificare da dove provenissero quei lamenti. Entrambi sono rimasti scioccati e non credevano ai loro occhi.

In lontananza e nel buio, i due amici hanno notato una marmaglia di sagome nere che si agitava a bordo dell’acqua. All’indomani mattina, Cook e Colombe hanno preso la barca e sono andati a vedere di persona di che cosa si trattasse.

Mentre si avvicinavano alla riva, hanno capito che si trattava di cuccioli di cane. E così hanno deciso di riprendere tutta la scena.

Quando i cuccioli hanno visto arrivare la barca si sono subito avvicinati per salutare i loro salvatori. In totale, sette esemplari di 4 mesi circa che saltellavano dalla gioia, scodinzolando.

Nonostante lo spessore del pelo, i due soccorritori hanno notato che quelle povere creature stavano morendo di fame. Secondo quanto è stato ipotizzato, in base alle loro condizioni, quei cagnolini erano sull’isola da diverse settimane.

“Non c’è nulla sull’isola. Né cibo né acqua”. Hanno raccontato i due giovani uomini.

Per soccorrerli, i due ragazzi hanno iniziato a portare da mangiare ai cuccioli ogni giorno. In modo che si tranquillizzassero e si abituassero alla loro presenza. Finalmente, a distanza di qualche giorno, i cuccioli si sono fidati di loro e i due ragazzi sono riusciti a caricarli e a portarli presso un rifugio, il Winnipeg Pet Rescue che li ha presi in cura.

Un’allegra brigata di meticci che i volontari sanno ora cercando di fare adottare.

Se non fosse stato per i due giovani uomini, quei cagnolini erano destinati a morire di fame e di stenti. Chi li aveva abbandonati in quel luogo, lo aveva fatto di proposito con il preciso intento di liberarsene, condannandoli a morte.

I cuccioli abbandonati sull’isola deserta

Cuccioli rifocillati

Appello per adozione

C.D.