Home News Cucciolo abbandonato in un cassonetto, ustioni sul corpo

Cucciolo abbandonato in un cassonetto, ustioni sul corpo

CONDIVIDI

Un altro cucciolo trovato all’interno di un sacchetto di plastica in un cassonetto a Coachella Valley con brutte bruciature sul suo corpo.

(Facebook)

Poco più di due settimane fa, a Coachella Valley, in California, una donna è stata arrestata per accuse di crudeltà sugli animali pochi giorni dopo che il filmato del suo presunto lancio di un sacco contenente cuccioli appena nati nella spazzatura è diventato virale. Deborah Sue Culwell – questo il nome della donna – rischia adesso sette anni di carcere. A distanza di pochi giorni, ecco un altro sconvolgente episodio che arriva sempre da Coachella Valley. Un altro cucciolo trovato all’interno di un sacchetto di plastica nel cassonetto con brutte ustioni sul suo corpo.

La straziante scoperta del cucciolo con ustioni nel cassonetto

Dopo la straziante scoperta, un’organizzazione di salvataggio di animali Sherman Oaks si è presa cura del cucciolo di pitbull di due settimane e sta offrendo una ricompensa a chiunque possa aiutarli a trovare la persona che ha bruciato e scaricato senza cuore il cucciolo. Domenica pomeriggio, Alejandra Espinoza Zazueta ha detto a People che sua madre ha notato alcuni clienti che si muovevano vicino a un cassonetto fuori dalla gioielleria dove lavora a Coachella. Pensando che i clienti stessero cercando qualcosa che avevano gettato per sbaglio, la Zazueta ha detto che sua madre è rimasta scioccata quando ha tirato fuori un sacchetto di plastica contenente un cucciolo che piangeva, ora ribattezzato Hope, visto il combattente che si è dimostrato.

La donna ricorda di essere arrivato sulla scena per trovare il cucciolo coperto di ustioni di terzo grado sulla sua pelle: “Mia madre non sapeva cos’altro fare oltre a chiamarmi. Non sapevamo se ce l’avrebbe fatta”. Dopo aver trasferito con cura Hope in un asciugamano all’interno di una piccola scatola, la Zazueta ha detto che ha chiamato lo Sheriff’s Department and Animal Control per denunciare l’incidente e ha contattato i social media per chiedere aiuto. La donna sapeva che Hope aveva bisogno di cure mediche immediate e la portò da un veterinario locale dopo che Alanna Rizzo, una giornalista dei Los Angeles Dodgers, si offrì di aiutare a raccogliere fondi per le cure del cucciolo.

Le cure e la nuova vita del cucciolo Hope

Le bruciature sulla pelle erano ovviamente infette e successivamente Hope è stato trasferito alla Animal Hope and Wellness Foundation, dove è in cura ancora adesso. “Questo tipo di lesioni è causato da una grave ustione termica o dall’esposizione a sostanze chimiche corrosive”, ha affermato il veterinario Brian McGrath, che si sta prendendo cura del cucciolo. Quindi ha ricordato che ha ustioni sul 30% del corpo e ha aggiunto: “In questa fase, è soggetto alle infezioni, quindi ha bisogno di una gestione quotidiana delle ferite e di antibiotici e antidolorifici”.

Il cucciolo, che ancora non riesce a camminare, attualmente rimane in un reparto di terapia intensiva con monitoraggio 24 ore al giorno mentre si riprende dalle sue ferite, ma il veterinario è certo che ce la farà. La Zazueta intanto ha affermato che c’è una possibilità che il cucciolo possa essere paralizzato, ma che comunque quando tutto questo sarà finito vuole adottare il cucciolo e prendersene cura. “Stiamo solo aspettando il giorno in cui ci chiamano e diciamo che possiamo andare a prenderlo”, ha affermato. Intanto, continuano anche le indagini per provare a risalire ai responsabili di questo tremendo gesto.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI