Home News Cucciolo abbandonato e legato ad un’auto: “Lo abbiamo trovato così” – FOTO

Cucciolo abbandonato e legato ad un’auto: “Lo abbiamo trovato così” – FOTO

CONDIVIDI
cucciolo abbandonato
Il cucciolo abbandonato

Cucciolo abbandonato ad Oristano, è stato legato con una fune ad un’auto parcheggiata in strada.

Un cucciolo abbandonato è stato trovato in condizioni davvero misere in una località nella provincia di Oristano, in Sardegna. Si tratta soltanto di un animaletto di pochi mesi, eppure stupisce la crudeltà con il quale è stato trattato. Considerato alla stregua di un sacchetto dell’immondizia, il cagnolino – chiamato Milis – era stato legato al paraurti di una macchina parcheggiata in strada. È la proprietaria della vettura a parlare del ritrovamento del cucciolo abbandonato e maltrattato in modo così becero. La donna afferma a ‘L’Unione Sarda’ di aver trovato l’animaletto così ridotto: piangeva per la paura. Adesso si trova in casa sua e della famiglia.

Difficile che possa essere adottato, se ne prenderanno cura per il tempo necessario a trovargli una nuova sistemazione. Non dovrebbe essere difficile vedere questo povero cagnolino essere accolto in una nuova casa. Ma intanto eccoci di fronte all’ennesimo caso di violenza ai danni di un povero animale indifeso. Diverse associazioni animaliste, tra le quali la LAV e l’ENPA, fanno sapere che casi del genere non sono purtroppo isolati. Ogni settimana purtroppo, all’interno del territorio teatro di questa vicenda, hanno luogo altri episodi relativi all’abbandono di animali. Si tratta di cani ma soprattutto di gatti, di tutte le età.

Cucciolo abbandonato, è già successo di recente in Sardegna

Questa piaga, oltre ad essere strettamente connessa con l’atavico problema inerente il randagismo, mostra ancora una volta come ci sia bisogno di una maggiore cultura etica e civile nei confronti degli animali. Comportarsi in modo simile non è da paese moderno ed avanzato. Per questo servirebbero pene più severe, quantomeno per cominciare a porre l’accento su una problematica che purtroppo sembra molto spesso non destare alcun interesse da parte degli enti locali e nazionali. Ovvero la salvaguardia del benessere degli animali ed il rispetto dei loro diritti. Soltanto poche settimane fa, in una zona del Sud Sardegna, tre cuccioli erano stati lasciati sotto alla pioggia. Qualcuno li aveva rinchiusi all’interno di un sacchetto, dando loro almeno un benché minimo riparo. Ma le temperature fredde di quel periodo avrebbero potuto uccidere facilmente gli animaletti. Anche in quel caso l’episodio ha lasciato tutti attoniti.

A.P.