Home News Cucciolo cerca di svegliare la mamma uccisa dai bracconieri per il suo...

Cucciolo cerca di svegliare la mamma uccisa dai bracconieri per il suo corno

CONDIVIDI
Rinoceronte bianco vittima del bracconaggio

Dal 1977 è in vigore la legge che stabilisce l’illegalità di esportazione estera dei corni di rinoceronte (avorio) .Dal 2009 in Sudafrica vige una moratoria sulla compravendita interna  di corni di rinoceronti.

Il crono di rinoceronte è fatto di cheratina ( come unghie e capelli umani) quindi può ricrescere basta usare la procedura giusta, ovvero addormentando il rinoceronte e tagliandone un pezzo senza asportarlo dalla radice e sopratutto  senza bisogno di uccidere l’animale.

Moratoria sulla compravendita del corno di rinoceronte

Nel 2009 due allevatori di rinoceronti  hanno presentato un ricorso per “legalizzare” la compravendita interna di questi corni. Sperando così di limitare i danni del bracconaggio.

Il Sudafrica ospita il 70% dei circa 29.500 rinoceronti bianchi del pianeta, ed è vittima da sempre di bracconieri che per i loro vili scopi lucrativi sterminano senza remore tantissimi animali.

Ma come si suol dire al peggio non c’è mai fine e i bracconieri continuano illegalmente a cacciare uccidendo i poveri rinoceronti, proprio come è successo l’altro giorno.

potrebbe interessarti anche—>George Ragozin, Mister Bracconaggio: guadagna milioni coi safari uccidendo animali rari

Il video che commuove tutto il web

cucciolo di rinoceronte bianco

L’associazione sudafricana Rhino 911 ha ripreso una scena veramente molto forte. Nel video possiamo infatti vedere un rinoceronte steso a terra senza corno.

Il rinoceronte è morto per opera dei bracconieri che senza nessuno scrupolo hanno ucciso il povero animale lasciando un piccolo orfano.

Infatti nel video si può vedere la straziante scena del piccolo che cerca insistentemente di svegliare la sua povera mamma che sfortunatamente non si sveglierà mai più.

Il cucciolo è stato salvato e portato al sicuro dai volontari dell’associazione.

Il contrabbando di avorio nel mercato nero è sempre in crescita, le richieste di corni proveniente da  Cina e Vietnam.

Viene intagliato per creare oggetti di scarso valore o oggetti d’arte, in oltre anche se come abbiamo detto prima è fatto di cheratina e quindi non ha alcuna proprietà curativa testata, viene usato nella cultura cinese per decotti medicinali tradizionali.

Ancora una volta possiamo notare quanto alcuni uomini siano privi di moralità, e soprattutto quanto molte persone siano disposte a fare, a scopo di lucro, non preoccupandosi degli effetti nocivi che ogni morte provoca nell’ecosistema.

E non preoccupandosi assolutamente del dolore inflitto a questi animali che hanno il diritto di stare su questa terra proprio come l’essere umano.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>Bracconaggio: Bella, rinoceronte femmina uccisa per un centimetro di corno

potrebbe interessarti anche—>Aumenta il fenomeno del bracconaggio in Africa: salvato in extremis elefantino rimasto orfano.