Home News Cucciolo di cinghiale in pericolo in un incendio: come sta ora

Cucciolo di cinghiale in pericolo in un incendio: come sta ora

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00
CONDIVIDI

A causa dello scoppio di un incendio un cucciolo di cinghiale è rimasto intrappolato tra le fiamme: la sua vita è in pericolo, come sta ora.

cucciolo cinghiale pericolo incendio
Cucciolo di cinghiale in pericolo in un incendio (Foto Facebook)

Un incendio è divampato nel pomeriggio nella Borgata Villanova, a Giaveno, un Comune della città metropolitana di Torino. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Giaveno, Torino, Grugliasco e Avigliana), Vigili Urbani, Carabinieri Forestali e alcune squadre di volontari Vab (Vigilanza antincendi boschivi) e Aib (anti incendi boschivi).

Il fumo scaturito alla Vernetta, tra via Musinè e via Rodolfo di Montbell, è stato visibile anche dal centro della città ma per fortuna l’incendio è stato circoscritto e le forze dell’ordine sono riuscite a spegnerlo, anche grazie all’ausilio di un elicottero.

Cucciolo di cinghiale in pericolo in un incendio: come sta ora

cucciolo cinghiale incendio
Il comandante che ha salvato il cucciolo di cinghiale dall’incendio (Foto Facebook)

Nell’area dell’incendio era rimasto intrappolato un cucciolo di cinghiale. Grazie all’intervento della comandante della polizia locale, Gianfranca Marotta, il piccolo è stato messo in salvo e gli è stata evitata una morte sicura data la presenza delle fiamme. Il cinghialetto se l’è cavata semplicemente con qualche pelo bruciato. Successivamente al suo salvataggio è stato portato al Centro animali non convenzionali (Canc) di Grugliasco, dove ha ricevuto i controlli e le cure necessarie.

Molte persone nel paese di Giaveno si sono rese disponibili per l’adozione del cucciolo che rimarrebbe così il paese e ne diventerebbe una vera e propria mascotte. L’importante è comunque che il cinghialetto rimanga nel suo ambiente naturale che è più genericamente la Val Sangone.

L’area aveva visto nei giorni precedenti un altro incendio. In una frazione di Giaveno, Sala, nel deposito dell’ex Agraria un incendio è divampato all’interno del magazzino dismesso, provocando dei danni anche a dei mezzi parcheggiati lì vicino. Anche in quest’altra occasione non ci sono stati fortunatamente dei feriti. Sembra che la causa di entrambi gli incendi sia il forte vento che ha colpito la Val Sangone in questi giorni.

Potrebbero interessarti anche >>> 

Teresa Franco

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI