Home News Cucciolo di cane investito: lo hanno lasciato agonizzare per strada

Cucciolo di cane investito: lo hanno lasciato agonizzare per strada

CONDIVIDI

Cucciolo di Cane investito: le sue condizioni erano disperate

Un cucciolo di pochi mesi si è trovato a vagare nel posto sbagliato, al momento sbagliato. Investito da un’automobile, lasciato agonizzare nel bel mezzo della carreggiata, disteso sull’asfalto, per quel cucciolo non c’erano più speranze.

Fortunatamente, grazie ad una segnalazione, sul posto sono giunti i volontari dell’organizzazione Animal Aid. Dopo aver constato le gravi condizioni del povero animale, i volontari hanno cercato di salvarlo.

Il cucciolo era disteso a terra, in uno stato incosciente, tremolante, come se stesse espiando da un momento all’altro.

Nonostante tutto, lo staff ha recuperato delicatamente il cucciolo e lo ha trasferito presso il rifugio. Dai primi accertamenti veterinari, l’animale aveva subito un trauma cranico e aveva perso conoscenza.

Sono stati effettuati diversi trattamenti, trasfusioni, somministrazione di liquidi tramite flebo e farmaci per contenere i rischi di infezione.

Per diversi giorni, il cane non reagiva, era incosciente. Infine, una mattina, alla gioia dello staff, il cagnolino si è svegliato e lentamente ha ripreso anche a mangiare.

Il trauma aveva provocato anche delle lesioni da un punto di vista neuromotorio. Il cane provava ad alzarsi ma ricadeva immediatamente a terra. Dopo diversi tentativi, circondato dalle attenzioni dei veterinari e dei volontari, il cucciolo è riuscito a fare i primi passi.

Purtroppo, il danno motorio si è rivelato più grave di quanto immaginato. Il cucciolo doveva imparare di nuovo a camminare. E’ stata necessaria una riabilitazione motoria, per fortificare la muscolatura e far riprendere al cucciolo il coordinamento dei movimenti.

Dopo tanta pazienza e soprattutto dedizione e amore, ecco come è andata a finire per questo cucciolo: Guarda il video.

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.