Home News Cucciolo di Pitbull preda della madre curato da due gattini

Cucciolo di Pitbull preda della madre curato da due gattini

CONDIVIDI

 

nicolas

Nicolas è uno dei pochi sopravvissuti di una cucciolata di otto cuccioli di Pitbull rifiutati dalla madre. Nel mondo degli animali, e dei cani in particolare, a volte purtroppo capita che la madre uccida i propri figli mangiandoli; si tratta di casi di cannibalismo che, anche se raramente, possono verificarsi per stress, paura o non riconoscimento dei propri cuccioli. Stava per succedere anche a Nicolas, ma si è salvato per un pelo perdendo solo una zampina. E stato sottratto alla madre ma tutti dubitavano circa una possibilità di sopravvivenza per il cucciolo che, a furia di biberon si è ripreso. A prendersi cura di lui ora sono i suoi ‘genitori adottivi’, due bei gatti che gli hanno dato tutta la tenerezza e la delicatezza di cui un animale appena nato necessita, soprattutto se in condizioni così fragili come le sue. I suoi nuovi genitori lo ripuliscono, lo coccolano e lo scaldano e il vero genitore di tutti loro, l’umano che li ha in affido, ha detto che Nicolas si è salvato grazie all’amore e all’attenzione ricevute nella nuova famiglia.