Home News Cucciolo sfigurato con l’acido: gara di solidarietà in tutto il mondo

Cucciolo sfigurato con l’acido: gara di solidarietà in tutto il mondo

CONDIVIDI

Gravemente ferito, un cucciolo viene salvato grazie alla solidarietà in rete

crudeltà animali

A soli 40 giorni, questo adorabile cucciolo ha vissuto l’inferno. Il piccolo
Mugsy è stato infatti vittima di crudeltà da parte del proprietario che ha gettato un detergente con dell’acido sul suo muso, ferendo gravemente l’animale. Il cucciolo ha perso un occhio e il naso è stato totalmente corroso dalla sostanza chimica.

Sam Uska, volontaria della Persian Paws Rescue and Loved at Last ha preso a cuore il destino del povero Mugsy. I veterinari locali volevano sopprimere il cucciolo. Grazie al provvidenziale intervento di Uska il cane è stato salvato e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per rimuovere l’occhio e ripristinare le cavità nasali.

Uska ha poi lanciato un appello sui social e una raccolta fondi su Gofundme per salvare il cucciolo.

Uska aveva trovato una clinica veterinaria specializzata in Canada, la Canada West Animal Hospital, dove il piccolo Mugsy aveva ulteriori possibilità di recupero. In rete si è subita scatenata una gara di solidarietà e a distanza di qualche mese è stata anche presentata una richiesta di adozione in Canada. Prima però il cucciolo doveva essere stabilizzato e per poterlo trasferire in Canada i volontari hanno dovuto raccogliere i fondi necessari.

“Dato che Mugsy era così giovane, dopo la ferita, la sua mascella ha continuato a crescere, peggiorando le sue condizioni. La sua cavità nasale è completamente esposta alle infezioni e ad ulteriori danni ai tessuti, e ha un disperato bisogno di un intervento chirurgico per correggere questo problema”.

Per poter trasferire Mugsy in Canada, la volontaria aveva bisogno di almeno 7 mila euro. Nell’arco di pochi giorni, la raccolta fondi ha ricevuto una straordinaria adesione da parte di persone di tutto il mondo, arrivando ad 8 mila dollari.

Mugsy in aeroporto prima di partire

“Mugsy è un cucciolo amorevole che non ha perso la sua gioia di vivere e la fiducia nelle persone. Speriamo che possa contare ancora sulla solidarietà delle persone per aiutarlo a superare altri ostacoli nella sua vita”, ha scritto Uska, ringraziando tutto coloro che lo hanno sostenuto ad oggi.

Una storia che testimonia quanto l’amore nei riguardi degli animali possa unire persone di tutto il mondo, di culture e di nazionalità diverse.

Dagli aggiornamenti, si apprende che Mugsy è stato imbarcato in areo. Un utente ha pubblicato sulla pagina di raccolta fondi, la fotografia di Mugsy in aeroporto, in braccio della volontaria che le ha salvato la vita.
Molti utenti si sono commossi e hanno chiesto aggiornamenti sulle vicende della dolce Mugsy. “Non riesco più a togliermi dalla testa questa cagnolina, vi prego di pubblicare gli aggiornamenti su di lei”, scrive un utente.

C.D.
Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI