Home News Cucciolo ucciso: zampe e coda amputate. Omaggio al Festival sculture di sabbia

Cucciolo ucciso: zampe e coda amputate. Omaggio al Festival sculture di sabbia

CONDIVIDI
crudeltà animali
Cucciolo ucciso

Artisti rendono omaggio al cucciolo torturato e ucciso

Lo hanno ritrovato nel mese di giugno del 2018, per strada nella provincia nord-occidentale di Sakarya, con le quattro zampe e la coda amputate. Il cucciolo barbaramente torturato, fu soccorso, ma morì per le conseguenze delle gravi ferite riportate. Il caso sollevò un’ondata senza precedenti d’indignazione in tutto il paese.

Leggi anche–> Turchia: cucciolo morto con zampe amputate, c’è un arresto

Una vicenda crudele che ha come vittima, una piccola creatura indifesa. Un fatto difficile da dimenticare.

Alcuni artisti, a distanza di due mesi dal caso, hanno voluto rendere omaggio a quel povero cucciolo.

In ricordo di quella creatura innocente, è stata eretta una scultura di sabbia di ben 6,5 metri sulla piaggia Kilyos di Istanbul nell’ambito della quinta edizione del Kilyos Sand Art Festival, il festival delll sculture di sabbia, che si svolge in Turchia ogni anno, nell’ambito del Kilyos Environment and Art Days, festival dedicato all’ambiente.

All’evento hanno preso parte ambientalisti, studenti, artisti e molte associazioni animaliste che si battono contro l’inquinamento.

Il rispetto della natura, della sua flora e fauna è il principio sul quale si fonda anche il rispetto per la vita.

Qualsiasi crudeltà o maltrattamento sono una violazione del principio di vita.

Animali vittime di crudeltà

Casi all’ordine del giorno con protagonisti esseri indifesi vittime delle peggiori torture e maltrattamenti. Esemplari come Angelo in Calabria, la cui morte non può essere dimenticata.

Leggi anche–> Angelo, il monumento per non dimenticare

Una società civile deve condannare e punire i responsabili di questi gesti atroci e ricordare quanto sia fondamentale portare rispetto nei riguardi di tutte le creature.
In molti paesi, semplici cittadini si battono ogni giorno per difendere queste creature e rendere loro giustizia.

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI