Home News Erano diventati una mascotte, ma qualcuno li ha uccisi senza pietà!

Erano diventati una mascotte, ma qualcuno li ha uccisi senza pietà!

CONDIVIDI

Purtroppo, ancora una volta, ci troviamo qui a raccontarvi l’ennesima storia di abbandono, terminata questa volta in tragedia. Due cani, nella zona di Montemaggiore Belsito, da giorni giravano per le vie del paese, ed erano diventati ormai la mascotte di uno dei bar della zona, dove spesso i due cani si fermavano a raccogliere le coccole dei clienti, cercando semplicemente un po di calore umano, che chi ha deciso di abbandonarli gli ha negato per sempre. A ricondurre al pensiero dell’abbandono due segnali fondamentali, il primo la buona salute dei due cani, con tanto di collare ancora al colo, il secondo che ogni qual volta i due cani vedevano un furgone o una macchina di grossa cilindrata gli correvano dietro a perdifiato abbaiando. Probabilmente per loro un ricordo familiare.

A qualcuno, però, questi due innocui animali davano troppo fastidio. E così il giorno dopo Santo Stefano i due cani erano spariti dalla vista dei passanti del bar e del paese, per essere poi ritrovati nel fondo di un dirupo, privi di vita. Ovviamente appena la notizia e giunta in paese sgomento e rabbia sono stati i primi sentimenti provati dai più, che hanno invaso le pagine facebook di lamentele ed insulti a chi si è reso artefice di una crudeltà simile. Una crudeltà difficile da accettare, soprattutto dopo che i due cani non avevano mai mostrato segnali di cattiveria o nervosismo, e non importunavano mai nessuno. Una piaga, quella della crudeltà verso queste povere creature indifese, pari all’abbandono. Purtroppo occorre sensibilizzare e responsabilizzare le persone, soprattutto in questo tempo di regali natalizi. Un animale non è un giocattolo, non è un peluche di cui, dopo un po di tempo, non si ha più voglia e si butta via in un angolo dello sgabuzzino. Un animale è un qualcosa che va curato ed accudito ogni giorno, diventa parte integrante della famiglia, e quando si decide di prenderlo, ancor più quando si decide di regalarlo, bisogna accertarsi di avere voglia di prendersi un impegno così grande. Non vorremo più star qui a dovervi raccontare storie tristi come questa, mai più!!!