Home News Dogsitter ripresa da una telecamera nascosta: le immagini sono scioccanti

Dogsitter ripresa da una telecamera nascosta: le immagini sono scioccanti

CONDIVIDI

Una dogsitter americana viene filmata inconsapevolmente mentre dovrebbe svolgere il suo lavoro: quello che fa lascia senza parole la padrona dei cani.

Rosie Brown
Rosie Brown: la donna che ha mosso le accuse contro la dogsitter

California. Una referenziata professionista 26enne, Casey Brengle, viene contattata da Rosie Brown per un lavoro da dogsitter: la giovane dovrà badare ai due cani, Penny e Daisy, in assenza della padrona. Ma quando durante la sua assenza, durata ben quattro giorni, la signora Brown decide di dare una sbirciatina all’interno del suo appartamento grazie al sistema di sorveglianza di telecamere nascoste, non crede ai suoi occhi. La giovane Brangle si intrattiene in atteggiamenti piuttosto intimi, che oltrepassano il limite dell’erotico, con un ragazzo. Non solo dunque la giovane non sta adempiendo al suo dovere e al lavoro per il quale era stata chiamata, ma si lascia anche travolgere dalla passione erotica in casa Brown. Oltre a mostrarsi in atteggiamenti scandalosi, la dogsitter è anche apparsa completamente nuda in video e nell’atto di condurre il giovane uomo in un’altra stanza.

LEGGI ANCHE: Abbandona il suo cane al parco: rimproverato, diventa aggressivo -VIDEO

La difesa dell’accusata

Casey Brengle
La dogsitter, Casey Brengle, in atteggiamenti intimi durante l’orario di lavoro

Naturalmente le immagini non sono affatto piaciute alla proprietaria dei cani che, al ritorno, ha provveduto a segnalare la ragazza sulla App che lei stessa aveva usato per contattarla. Insomma una volta messa alle strette dal video, la Brengle non ha potuto fare a meno che scusarsi per il suo comportamento oltraggioso. Tuttavia ha tentato di difendersi asserendo di aver portato fuori i cani: peccato che invece della passeggiata (concordata in precedenza) di almeno 30 minuti, è stata fuori solo 5. Dunque un lavoro svolto in minima parte, nonostante il compenso richiesto di ben $ 315. Insomma la signora Brown aveva degli ottimi motivi per fare le sue rimostranze. Non è stato solo l’impudico atteggiamento della ragazza a farla innervosire, ma anche alcune sue parole che l’hanno profondamente ferita. In una delle immagini l’audio dimostra che la giovane dogsitter ha anche ripetutamente offeso uno dei cani, appellandola in maniera dispregiativa ‘Cagna!’.

Casey Brengle
Casey Brengle si spoglia davanti a un uomo durante il servizio di dogsitter

Chissà quanto si sarà sentita in colpa la signora Brown per aver lasciato i suoi amati Daisy e Penny nelle mani di una tanto acclamata quanto disonesta ‘professionista’ del settore. Si era fidata delle recensioni ma è rimasta delusa, sebbene una soddisfazione l’ha comunque ottenuta: ora di certo per la giovane Brengle sarà difficile ottenere un nuovo lavoro!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Cane catturato in strada: poliziotti sotto accusa per maltrattamenti -VIDEO

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI