Home News Dopo aver perso una gamba, trova dei compagni speciali

Dopo aver perso una gamba, trova dei compagni speciali

0
CONDIVIDI

Una bambina di appena dieci anni, di nome Lydia, è nata con una malattia alla gamba, che purtroppo a distanza di anni, i medici hanno dovuto amputare. Dopo l’operazione invasiva, la vita di questa bambina è cambiata drasticamente ed è precipitata in una profonda tristezza nella quale si sentiva sola.

La madre non si è data per vinta e ha così cercato un modo per risollevare il morale della propria figlia. Ed è così, che la la donna si è messa alla ricerca di un cane da adottare e che potesse riportare un po’ di conforto e allegria nella vita di Lydia.

La madre si è messa a cercare un cane particolare che avesse come la figlia una arto in meno. Dopo mesi di ricerca, è finalmente arrivata la chiamate di un’associazione, la Best Friends Animal Sanctuary che aveva trovato il cane ideale per la piccola Lydia.

L’esemplare di nome Clover è stato trovato per strada, da solo ed era stato investito da un’automobile. Il povero animale aveva una grave ferita ad un arto che è stato amputato. Il dolce cane nonostante la perdita della zampa è riuscito a ritrovare un equilibrio ed era perfetto come compagno per Lydia.

Clover è stato portato a casa, riservando una sorpresa per Lydia: “Ha messo un po’ di tempo per rendersi conto che avesse un cane. Era sconvolta, ma poi Clover è saltato addosso a Lydia e ha sciolto il ghiaccio con lei”.

La vita di Lydia con Clover si è illuminata e ha finalmente trovato il modo per superare il suo handicap, accettandolo.

“Clover è il cane più dolce del mondo. A volte sembra che sia stato maltrattato perché capita che si agita in alcuni momenti. Ma non ha perso la fiducia nelle persone”, ha dichiarato la zia di Lydia.

Ma non solo. Il cane si è rivelato essere molto sensibile nei riguardi della bambina per cui sembra riconoscere ogni sfumatura del suo umore. Addirittura, quando Lydia è in preda ad una crisi, Clover corre subito verso di lei e le lecca le lacrime. E’ come se entrambi, cane e bambina, stiano cercando la stessa cosa: ovvero, riscoprire l’amore, al di là di ogni discriminazione. L’essere maschere dei nostri compagni a 4zampe è sicuramente un riflesso nel quale Lydia potrà ritrovare emozioni e sentimenti autentici, andando piano piano a rafforzare la sua personalità.

C.D.