Home News Dopo di me: il progetto per aiutare anziani e animali abbandonati

Dopo di me: il progetto per aiutare anziani e animali abbandonati

Dopo di me nasce come un aiuto per molti anziani che vorrebbero avere animali domestici ma sono spaventati dai costi e dalla paura di non riuscire a prendersi cura di loro.

anziani animali
Donna anziana con un cane Fonte Foto Pixabay

Un animale domestico cambia la vita di chiunque lo prenda con sé, in un modo o nell’altro. Personaggi famosi come J- Ax hanno dichiarato che avere qualcuno che non ti abbandona mai, neanche quando il successo e di conseguenza anche i finti amici vanno via, è un salva vita. I cani sanno essere una grande compagnia anche in caso di patologie come l’ansia, come avevamo raccontato nel nostro articolo Gli incredibili video dei temerari cani in deltaplano (VIDEO).

Per le persone anziane poi un animale domestico potrebbe essere veramente l’unica compagnia, quando il coniuge non c’è più e i figli vivono in città lontane. Gli animali possono essere un grande aiuto non solo per migliorare l’umore, rafforzare la memoria e mantenersi attivi per portarli a fare una passeggiata, ma spesso possono aiutare l’anziano portandogli piccoli oggetti.

Molti anziani però hanno il timore di non potersi occupare degli animali, pur volendolo fare, perché hanno una pensione che non gli consente di far vivere agevolmente un altro essere vivente. Altre due motivazioni che scoraggiano l’anziano sono la preoccupazione di non avere sempre la forza per poter assistere un animale domestico e di non sapere quale sarà il suo destino alla propria morte.

Dopo di me: il progetto per aiutare anziani e animali abbandonati

L’Associazione salute e tutela degli animali (Asta) ha pensato proprio a questi casi ideando Dopo di me. Il progetto, nato in collaborazione con Senior Italia e Vetonline24, è patrocinato dalla commissione Ambiente di Roma. Dopo di me si propone di trovare anziani e pensionati in grado di accudire temporaneamente degli animali. I volontari saranno formati e successivamente potranno anche condividere la loro esperienza nelle scuole con i bambini, per formare adulti più attenti al tema del rispetto degli animali.

I costi per il mantenimento degli animali saranno a carico dell’associazione, così come l’assistenza sanitaria gratuita per anziani con un ISEE fino a 15000 euro. Sarà fornita anche l‘assistenza domiciliare per gli animali affidati. Verrà creato infine anche un centro dove accogliere temporaneamente gli animali in attesa di un padrone provvisorio o definitivo.

ASTA assicura la copertura delle spese grazie agli introiti derivanti dalle donazioni e dalle attività istituzionali dell’associazione.

Potrebbero interessarti anche:

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI