Home News E’ allergica ai cani chiede di farli scendere dall’aereo: arriva la polizia...

E’ allergica ai cani chiede di farli scendere dall’aereo: arriva la polizia per allontanarla

CONDIVIDI
contenuto 100% originale
@screen shot video

Una scena davvero inusuale registrata a bordo di un volo della Southwest Airlines in partenza da Baltimora. Una passeggera allergica ai cani, prima del decollo, vedendo che a bordo vi erano due animali ha chiesto al personale di farli scendere.

Tuttavia, uno dei due esemplari era un cane guida, affidato al sostengo emotivo di un passeggero, mentre il secondo cane, di taglia piccola viaggiava tranquillamente con il proprietario.

La passeggera nonostante le spiegazioni del personale di bordo ha continuato a pretendere che i due cani fossero fatti scendere dal volo. Per evitare problemi, gli addetti della Southwest hanno invitato la donna a scendere e a prendere il volo successivo. Dinanzi al rifiuto della passeggera di mostrare una documentazione medica relativa all’allergia, il personale della compagnia è stato costretto a chiamare la polizia per farla scendere dal velivolo prima della partenza.

“La nostra politica afferma che un passeggero (senza un certificato medico) può non essere accettato a bordo se denuncia una reazione allergica pericolosa per la vita e non può viaggiare in sicurezza con un animale a bordo”, ha spiegato un portavoce della compagnia aerea, sottolineando che “l’equipaggio ha cercato di farlo capire alla passeggera che si è rifiutata di scendere nonostante il regolamento della compagnia”.

Esprimendo il proprio rammarico per quanto accaduto, la Southwest  intende in ogni caso scusarsi con la cliente, trascinata via di forza dagli agenti della polizia.

Secondo quanto riferito dai media locali, la donna avrebbe inizialmente opposto resistenza anche agli agenti, per poi svincolarsi dalla loro presa, gridando “andò via da sola”.

Ovviamente, prima di arrivare a quel punto, alcuni passeggeri avevano cercato di calmare la donna, invitandola ad essere ragionevole e di acconsentire a scendere dall’areo. Tuttavia, come sottolineato in un comunicato dalla polizia, la donna rischia di essere accusata di resistenza a pubblico ufficiale, disordine pubblico e di violazione delle leggi in vigore.

Insomma, una volta tanto, i diritti per i nostri fedeli compagni a 4zampe sono stati rispettati. E’ davvero triste pensare che molte persone possano pensare di prevalere in determinate situazioni, profittando del fatto di sentirsi superiori agli animali. Anche loro, come ogni altro essere vivente, devono essere tutelati.

C.D.