Home News Edoardo Stoppa infuriato per il festival di Yulin in Cina

Edoardo Stoppa infuriato per il festival di Yulin in Cina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:01
CONDIVIDI

Edoardo Stoppa infuriato sui social per il Festival di Yulin in Cina. Sembrava essere scongiurato il festival in cui ogni anno vengono uccisi più di 10000 cani da destinarsi alle tavole Cinesi.

Edoardo Stoppa
Edoardo Stoppa

Con le nuove direttive della Cina sembrava infatti logico che quest’anno il festival di Yulin nel quale moltissimi animali come cani, gatti e moltissimi altri animali selvatici, vengono uccisi per la loro cane, non avesse luogo.

potrebbe interessarti anche:Edoardo Stoppa contro gli allevamenti di visoni con focolai di covid-19

Edoardo Stoppa infuriato per il festival Cinese

Invece sembra che nonostante tutto, proprio in questa settimana il festival abbia avuto inizio come ogni anno dal 2009 a  Yulin nella provincia cinese del Guangxi , sembra anche che le forze dell’ordine non possano intervenire dato che non si tratta di un evento ufficiale.

Edoardo Stoppa l’eterno amico degli animali ha espresso il proprio disgusto e tutto il suo risentimento nei confronti dei questo festival che avrà la durata di 10 lunghi giorni, nei quali animali rinchiusi in piccolissime gabbie e in condizioni igenico sanitari scarsissime saranno uccisi e macellati  allo scopo di utilizzare la loro carne per alimentarsi.

Secondo alcune recenti dichiarazioni di alcuni testimoni sembra anche che moltissimi degli animali in gabbia abbiano il collare, sinonimo del fatto che data l’impossibilità di importare e esportare la carne di animali selvatici, molti animali domestici sono stati strappati alle proprie famiglie e alle proprie case per essere brutalizzati e uccisi in quello che è definito un festival degli orrori.

potrebbe interessarti anche:Pandemia, Edoardo Stoppa: ;Causata da quello che facciamo agli animali;

Nel post pubblicato sul social Instagram da Edoardo si può leggere infatti :

“Le occasioni perdute…
Sembrava che l’emergenza Covid avesse portato un po’ di buon senso e sale in zucca…e invece si ricade nelle solite pazzie. Questi festival sono degli abomini!!!! Se non vengono interrotti per rispetto e amore degli animali, almeno dovrebbero diventare illegali per le condizioni igieniche disastrose che favoriscono il proliferare di ogni tipo di battere e virus. Eppure anche quest’anno verrà fatto!!!PAZZIA”

In moltissimi continuano a chiedersi perché questi comportamenti barbari vengano ancora messi in atto da un popolo civilizzato.

In tantissimi sia follower di Edoardo, e in tantissime altre persone  si sono infatti scagliati contro il festival degli orrori che però continuerà fino al 30 giugno.

Tutti si chiedono come si possa fermare un festival disumano che brutalizza animali selvatici e in questo caso anche domestici. In un recente sondaggio effettuato su tutto il territorio Cinese  è anche emerso che la maggior parte delle persone in Cina non ha mai neanche assaggiato la carne di cane, che ormai è stato dichiarato un animale da compagnia e non da allevamento.

L.L.