Home News Elefante porta il suo cucciolo a salutare i suoi soccorritori

Elefante porta il suo cucciolo a salutare i suoi soccorritori

CONDIVIDI

Elefante porta il cucciolo a conoscere i suoi soccorritori

riconoscenza elefante

Una storia davvero commovente, di gratitudine e riconoscenza. Loijuk è un elefante femmina di 14 anni, rimasta orfana da cucciola. Venne salvata nel 2006, quando aveva solo 5 mesi e fu portata nel santurario Sheldrick Wildlife Trust (SWT) in Kenya.

Loijuk è stata cresciuta dai volontari fino a quando non è stata in grado di tornare alla vita selvatica.

Per lei, però, il santuario resta la sua casa e i volontari sono ancora la sua famiglia. Tanto che a distanza di anni, torna al santuario ogni mese.

Questa volta però, quando è tornata il 1° settembre, Loijuk ha sorpreso i suoi ex custodi, portando il suo cucciolo appena nato a fare visita ai suoi amici umani.

“Abbiamo chiamato questa preziosa bambina Lili. E’ il 31esimo cucciolo di cui siamo a conoscenza, nati da elefanti orfani che abbiamo salvato e che ora vivono allo stato selvatico”.

Per lo staff, è stato commovente, vedere che anche Loijuk, come molte altre elefantesse, salvate, abbia voluto condividere la nascita del suo cucciolo con la sua famiglia umana.

“Uno dei dipendenti del santuario è riuscito ad avvicinarsi a Lili, accarezzandole la testa e facendosi annusare dalla cucciola in modo che riconosca il suo odore”, ha raccontanto Rob Brandford, direttore del santuario, spiegando che “gli elefanti hanno un’incredibile memoria e senso dell’olfatto e i nostri custodi spesso si fanno annusare in modo che possano riconoscerli crescendo”.

Un lavoro continuo e quotidiano per proteggere e tutelare questa specie, minacciata d’estinzione a causa della riduzione dell’habitat, il bracconaggio per il commercio illegale dell’avorio e il commercio internazionale di esemplari di elefanti.

Non a caso, alcuni paesi Africani hanno siglato il divieto vendita di elefanti destinati agli Zoo e Circhi.

>> Arriva il divieto cattura di elefanti da destinare agli Zoo o ai circhi

 

 Ecco il video dell’arrivo di Lili:

 

Altre storie simili
>> L’uomo che sussurra agli elefanti
>>L’uomo che sussurra agli elefanti: il piccolo Kham Lha va in suo soccorso nel fiume
>> Branco accoglie un cucciolo rimasto orfano: le immagini commuoventi

 C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI