Home News Elisa isoardi e il suo amore per Zenith “sono stata irremovibile:me lo...

Elisa isoardi e il suo amore per Zenith “sono stata irremovibile:me lo porto a casa”.

CONDIVIDI

Elisa Isoardi conduttrice italiana ha raccontato in un’intervista il suo splendido rapporto con Zenith un barboncino toy che da 5 anni rende la sua vita splendida.

Elisa Isoardi e Zenith il barboncino foto instagram

Elisa ha raccontato la sua esperienza e i suoi ricordi da bambina quando nel suo paese sito sulle montagne di cuneo da bambina aveva uno shih-tzu di nome Chicca, che Elisa si divertiva a infilare in un passeggino giocattolo e a vestire e conciare come una vera e propria bambina.

Trasferendosi a Roma per alleviare la sua solitudine le era stato regalato un gattone nero di nome Otello che però si era affezionata molto di più alla sua coinquilina  Elena.

Con il ritorno della sua amica a Pesaro il gatto andò via con Elena e da come raccontato nell’intervista rilasciata Elisa aveva bisogno di essere amata e compresa da un affetto incondizionato che le avrebbe cambiato la vita per sempre.

potrebbe interessarti anche—>Elisa Isoardi, grave perdita: ;Ciao Otello, gatto delle nevi1;Sentivo il forte bisogno di un affetto disinteressato in un mondo in cui gli amici veri si possono contare sulle dita di una mano. Per una ragazza sola che vive in città e fa un mestiere come il mio, che rende già complicato prendersi cura di se stesse, sarebbe stato più logico cercare un altro gatto, sicuramente più facilmente gestibile in un appartamento”.

Tuttavia il mio istinto, di cui mi fido sempre, nel bene e nel male, mi ha spinto a varcare la soglia di un allevamento di barboncini toy. Dove è avvenuto il fatale incontro, sotto forma di un rospetto nero che mi portava una pallina con la speranza di giocare. Ero stata scelta”.

Zenith il barboncino di Elisa Isoardi foto instagram

Da come riferito dalla stessa Isoardi nell’intervista rilasciata ad ok , i propretari dell’allevamento avrebbero voluto tenere il cucciolo scelto da Elisa per la sua genealogia, il cane era infatti destinato alla riproduzione nell’allevamento.

Ma elisa completamente persa negli occhioni del cucciolo ha raccontato : “Sono stata irremovibile.Io me lo porto a casa” così il cucciolo di nome Zenith “ha messo tutte e quattro le zampe nella mia esistenza. Era scritto nelle stelle: siamo entrambi del segno del Capricorno”.

Elisa ha anche raccontato di come la sua vita sia molto meno stressante da quando Zenith è entrato a far parte della sua esistenza.

Di fatto un animale ci migliora e mi verrebbe quasi da dire salva la vita. Zenith me lo ha dimostrato e me lo dimostra tutti i giorni. È il mio rimedio più efficace contro lo stress, il grande male del nostro secolo, tanto che ogni giorno m’impongo ,(e come immaginerete, non è un gran sacrificio) di stare da sola con lui per un paio di orette”.

Così ritrovo il mio equilibrio, la mia pace interiore e mi ricarico per tornare a battagliare nella giungla metropolitana”.

“Gli animali riescono a tirano fuori lati di noi che gli esseri umani non sono in grado di svelare: penso a tante persone che sul lavoro e nei rapporti interpersonali sono ciniche, ma che si sciolgono come neve al sole quando si parla degli amici pelosoni”.

Elisa Isoardi con zenith foto Instagram

potrebbe interessarti anche—>Elisa Isoardi: la vip più affettuosa con il suo cane in vacanza

Elisa Isoardi ha anche raccontato di come l’aiuto dell’amore di Zenith sia stato fondamentale per lei in uno dei momenti difficili che ogni essere umano è costretto ad affrontare più volte nell’arco della vita, la dipartita di una persona cara.

C’è un episodio particolare che mi ha fatto capire come il mio barboncino e tutti i pet in generale siano davvero angeli senza ali, come amo definirli”.

” È successo quando è morto mio zio. Avvisati che erano i suoi ultimi istanti di vita, io, con Zenith infilato nella borsa, e gli altri miei familiari ci siamo recati al suo capezzale per dargli l’estremo saluto”.

Mia zia non ha voluto entrare in camera con noi: “Preferisco ricordarmelo com’era, resto qui con Zenith”. E ha iniziato ad accarezzarlo, lui che non ama staccarsi da me, e io mi sono commossa percependo l’aura di amore che avvolgeva quella donna distrutta dal dolore e l’animale che con la sua quieta presenza la consolava. Angeli senza ali, appunto”.

Elisa dopo aver parlato anche delle regole e degli orari di cui ogni animale domestico ha bisogno per condurre una vita sana ed equilibrata ha parlato di come non bisogni confondere l’amore per gli animali con quello di veri e propri figli.

“Gli animali sono abitudinari e un cucciolo lo devi educare e seguire attentamente, dall’alimentazione al soddisfacimento dei suoi bisognini, perciò è necessario imparare a organizzarsi e non lasciare sempre tutto all’improvvisazione”

Gli animali non vanno umanizzati, ma rispettati in quanto forme di vita diverse da noi, con i loro spazi e i loro tempi. Solo così li si ama veramente, facendo quello che è meglio per loro, senza farne lo sfogo delle nostre frustrazioni. E gli spazi non si devono accavallare”.

La conduttrice ha ricordato anche uno dei momenti più tristi per lei, il momento in cui il suo barboncino per questioni lavorative e stato ospitato da sua madre in piemonte per circa 6 mesi.

Elisa Isoardi e Zenith pronti per la nuova edizione della prova del cuoco foto Instagram

“Sento molto la sua mancanza quando siamo divisi, spesso provo anche sensi di colpa. In particolare a cavallo tra il 2017 e il 2018 è successo che lui sia stato ospite di mia mamma per sei mesi”.

“Era un periodo duro a livello sia privato sia professionale, perché avevo preso il timone de La Prova del cuoco e all’inizio il programma, dopo 19 anni di conduzione da parte della bravissima Antonella Clerici, stentava a ingranare”.

Ho sofferto tantissimo, ma questo non succederà più. Sì, perché Zenith dal 9 settembre è il protagonista a quattro zampe della nuova edizione de La Prova del cuoco”.

“Abbiamo, infatti, pensato d’insegnare ai telespettatori a preparare ricette anche per gli animali domestici, partendo dall’uso, ove è chiaramente salutare per gli amici pelosi, degli avanzi dei nostri pasti”.

” È un modo per combattere gli sprechi alimentari. E, poi, diciamocelo: chiunque abbia un pet, sa bene che quando fa la spesa compra più per il suo animale che per se stesso. A me capita sempre così”.

Dal 9 settembre quindi tutti potranno imparare a realizzare dei piattini prelibati per i propri cuccioli a quattro zampe.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>Elisa Isoardi salvata dal suo cane Zenit. Presto in Tv alla Prova del cuoco

potrebbe interessarti anche—>;Ho avuto un tumore; le toccanti parole di Elisa Isoardi

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.