Home News Angeli dei 4 Zampe Era in vacanza in India: salva un cucciolo gravemente ferito. Era sofferente,...

Era in vacanza in India: salva un cucciolo gravemente ferito. Era sofferente, in mezzo alla strada

CONDIVIDI

contenuto 100% originale

Una giovane ragazza americana di nome Jessica Haltzman appassionata di ecologia, ha intrapreso un viaggio in India per conoscere la Sadhana Forest, un’organizzazione che si occupa della conservazione delle foreste. La giovane voleva cambiare vita e rendersi utili in un progetto in cui credeva. Appena arrivata, mentre soggiornava a Nuova Delhi, Jessica ha incontrato per caso un cucciolo lungo una strada. Il cagnolino era ferito e la giovane ragazza ha sentito che non poteva restare indifferente a quella creatura.

Il cagnolino era di fronte all’ostello e Jessica ha girato tutto il quartiere alla ricerca di un ambulatorio. Durante la visita è emerso che il cane aveva una frattura alle anche e una brutta ferita infetta. Jessica ha provveduto a tutte le cure necessarie e non si è sentita di abbandonarlo in quelle condizioni. Da quel momento, la giovane americana ha cambiato in parte i suoi piani. Per proseguire il suo viaggio in compagnia del cucciolo ferito ha così annullato il volo per il Nepal, optando per l’autobus a bordo del quale poteva portare con sé il cucciolo chiamato Delhi.

“E’ un cagnolino perfetto, ha dormito per tutto il tempo, è davvero un angioletto. Ha affascinato tutte le persone che abbiamo incontrato e si è fatto tanti amici umani”, racconta la giovane ragazza che si era messa in contatto con la madre in vacanza in Thailandia e che prima di tornare negli Stati Uniti farà tappa in India per prendere con sé il cane e portarlo a casa, a Washington.

“Io continuerò il mio viaggio. Si prenderà cura di lui fino al mio ritorno e sicuramente sarà un cane viziato”, confida Jessica, sperando che la sua storia contribuisca a risvegliare le coscienze e a sensibilizzare l’opinione pubblica sul dramma dei cani randagi.

Jessica spera aprire un rifugio quando sarà grande, continuando in quel modo a salvare piccole creature vittime ogni giorno di maltrattamenti o di abbandoni.

Un gesto nobile che per molti potrebbe sembrare assurdo. Eppure, c’è chi come Jessica non teme di superare gli ostacoli della vita, diffondendo un messaggio di amore e di speranza. L’esempio e il coraggio di questa giovane invita ad una riflessione. E’ davvero raro incontrare persone disposte a rinunciare anche in parte ad un viaggio per aiutare un piccolo animale. A volte, si tratta semplicemente del destino. In questo caso, il karma della piccola Delhi era quello d’incontrare Jessica.

C.D.