Home News Era nato con un’ipoplasia cerebellare: un uomo lo adotta per salvargli la...

Era nato con un’ipoplasia cerebellare: un uomo lo adotta per salvargli la vita

CONDIVIDI
@Instagram/herecomesmeatball
@Instagram/herecomesmeatball

Un uomo dal cuore grande, un angelo dei 4zampe che ha dovuto dire addio al suo amato bassotto, dopo 21 anni anni di vita assieme, alla vigilia del Natale del 2014.

Tony Hayden ama i bassotti e per lui era difficile colmare quel vuoto. A quel punto, iniziò una ricerca sfrenata su internet per trovare un’altra piccola anima gemella pelosa, trovando per caso l’annuncio di un esemplare di nome Meatball che un allevatore regalava perché aveva un difetto: ovvero, il cucciolo di pochi mesi era affetto di ipoplasia cerebellare che comporta  un ritardo neurologico e di conseguenza ad un problema di coordinamento motorio.

Per Hayden era arrivato il momento di condividere nuovamente la sua vita con un essere speciale e così non ha dubitato un istante, accogliendo Meatball: “Per i primi sei mesi ha fatto degli esercizi di fisioterapia e due volte a settimana gli ho fatto fare delle sedute di agopuntura per stimolare la circolazione sanguina”, ha raccontato Hayden, spiegando che una terapia di questo tipo avrebbe potuto aiutare nei primi mesi di crescita a sviluppare quello che non si era formato nell’utero.

Detto fatto: a soli otto mesi, Meatball camminava come tutti gli altri cani, con una leggera zoppia e a distanza di due anni, sembra uno stupendo adulto senza traccia della patologia di cui era affetto da cucciolo.

Adesso, questo simpatico cane al quale un semplice uomo ha dato tutto il suo amore è diventato una celebrità e il suo profilo Instagram conta su oltre 100mila follower.

La storia di Meatball è diventata il simbolo di speranza per i quattrozampe meno fortunati. Dai filmati e le fotografie condivise sul profilo instagram non possiamo che innamorarci di questo adorabile bassotto, pieno di vitalità che vive in perfetta simbiosi con il suo padrone: un uomo che con la pazienza e tanto affetto è riuscito a fare un piccolo miracolo. Quello più grande forse, lo ha fatto proprio Meatball, riportando la gioia nella vita di una persona.

Esercizi di fisioterapia

Meatball oggi

Meatball ieri e oggi