Home News Esprime un desiderio per Natale: essere adottato dopo 280 giorni al rifugio

Esprime un desiderio per Natale: essere adottato dopo 280 giorni al rifugio

CONDIVIDI

Una bella storia natalizia, quella di un anziano pit bull di 9 anni, di nome Boss, ospitato in un rifugio da 280 giorni.

Per lui i volontari dell’Atlanta Humane Society hanno fatto un dolcissimo appello diramando una fotografia di Boss con una letterina, legata al collo che recava la scritta: “Sono al canile da 280 giorni. Per favore adottatemi per Natale”.

La fotografia di Boss è stata condivisa da oltre 53 mila persone e ha ricevuto come al solito migliaia di commenti. Alla fine, il desiderio di Boss è stato esaudito e ha trovato una famiglia.A distanza di tre giorni dall’appello è arrivata una richiesta per lui e finalmente, dopo quasi un anno al rifugio, Boss proprio a Natale, potrà finalmente sentirsi a casa, circondato dall’affetto di una famiglia.

Troppe volte i cani o gli animali regalati nel periodo di Natale vengono poi abbandonati alle prime difficoltà. Non solo l’abbandono è un reato ma si tratta di una crudeltà a tutti gli effetti, di un’azione con la quale si condanna un animale. Quella di accogliere un cane nella famiglia è una scelta importante che deve essere ben ponderata da chi vuole far trovare un compagno peloso sotto l’albero. Inoltre, è giusto ricordare che spesso la razza non è poi così importante e che ci sono numerosi cani di tutte le razze che attendono nei canile di ricominciare a vivere. Alcuni cani, arrivano da cuccioli e passano la loro vita dietro le sbarre un po’ gelide di una gabbia. Per questo, è bello ricordare i rifugi e i canile dove poter andare ad adottare una piccola creatura che di certo sarà grata per il resto della vita.

,