Home News Festival della carne di cane di Yulin: l’aereo per salvare 99 Golden...

Festival della carne di cane di Yulin: l’aereo per salvare 99 Golden Retriever

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:24
CONDIVIDI

E’ stato programmato il volo di un aereo per salvare 99 Golden Retriever dal Festival della carne di cane di Yulin, in Cina

aereo salvare Golden Retriever
Cani in gabbia (Foto Pixabay)
Neanche la pandemia dovuta al Coronavirus è riuscita ad avere un impatto così forte da fermare il festival di Yulin, in Cina.

Il Festival della carne di cane di Yulin, che sta avendo luogo in questi giorni (l’evento si svolge dal 21 al 30 giugno), vede l’uccisione di oltre diecimila cani oltre ad altri esemplari tra cui gatti e altri animali selvatici, in soli dieci giorni.

Il festival di Yulin, che da molti è stato ribattezzato come il “festival degli orrori“, è stato fortemente attaccato da animalisti e attivisti anche per le inadeguate condizioni igenico sanitarie degli animali.

I poveri esemplari non sono vengono solo costretti in anguste gabbie metalliche, ma vengono torturati prima di essere uccisi.

Si è cercato, mediante alcuni iniziative e appelli, di fermare il festival di Yulin con lo scopo di salvare queste creature.

Potrebbe interessarti anche: Edoardo Stoppa infuriato per il festival di Yulin in Cina

Pronto l’aereo per salvare 99 Golden Retriever

cane gabbia
Cane in gabbia (Foto Pixabay)

In particolare tra le tante associazioni che si sono attivate per cercare di salvare questi animali, la Ragom, un’associazione americana che opera in Minnesota, Iowa, Wisconsin, Nord e Sud Dakota, ha dato il via ad una raccolta fondi con l’intento di recuperare 99 Golden Retriever.

Il piano per salvare di questi cani prevede un aereo, ovviamente attrezzato per il trasporto di animali, i 99 Golden Retriever saranno prelevati dalla Cina e poi condotti negli Stati Uniti d’America.

Per agire in maniera tempestiva, la Ragom si è lasciata aiutare in questa delicata e difficile azione da altri otto gruppi di soccorso americani. Fortunatamente l’iniziativa è stata supportata anche dalla China Dog Rescue, un’organizzazione che cerca di salvare i cani dal commercio di carne in Cina.

Inoltre una compagnia aerea, che ha scelto di restare nell’anonimato, si è proposta di noleggiare l’aereo a titolo gratuito, richiedendo soltanto i costi relativi al carburante.

Potrebbe interessarti anche: Cane trema dalla paura davanti a un macello di carne di cani in Cina

La cifra necessaria a sovvenzionare il volo è pari a 260 mila dollari, l’equivalente di circa 230 mila euro. Con l’ausilio di una campagna di donazioni, la somma è stata raccolta in tempi brevissimi. Alla causa hanno contribuito persone da ogni paese.

Il piano di salvataggio dei cani è stato predisposto per portarli al sicuro quanto prima. I 99 Golden Retriever, salvati dal mercato cinese di carne di cane, giungeranno all’aeroporto di Chicago O’Hare nelle prossime tre settimane.

Il loro arrivo sarà seguito da una campagna adozioni, affinché questi cuccioli trovino una famiglia amorevole, che si prenda cura di loro.

M. L.