Home News Festival della carne di cane di Yulin: il nuovo appello per fermare...

Festival della carne di cane di Yulin: il nuovo appello per fermare gli orrori

CONDIVIDI

yulin

Se per molti il 21 giugno, rappresenta l’ingresso dell’Estate e delle vacanze estive per altri è una data funesta che segna ogni anno l’inaugurazione del terrificante festival della Carne di Yulin, nella regione di Guangxi, in Cina.

In vista dell’evento, cinque associazioni animaliste hanno riattivato una campagna internazionale per vietare la manifestazione con una raccolta firme indirizzata al Presidente della Repubblica popolare Cinese Xi Jinping chiedendo di fermare il Festival.

Secondo i dati della Humane Society International (HSI), in Cina vengono uccisi 10 milioni di cani ogni anno per il mercato alimentare, di cui 10mila durante il Festival di Yulin

“Il commercio di carne di cane e il macello intensivo sono estremamente crudeli. Il festival deve essere fermato”, ha sostenuto Peter Li, responsabile Hsi per la Cina.

Le associazioni ricordano che molti animali vengono trasportati per centinaia di chilometri accatastati gli uni sugli altri in anguste gabbie metalliche, senza cibo né acqua a disposizione. Quando arrivano sul posto, il processo di macellazione è terrificante perché i cani vengono torturati prima di essere uccisi in quanto la carne è migliore perché l’adrenalina concede una carne più gustosa.
Qin Xiaona, fondatore e direttore dell’associazione Capital Animal Welfare Association, ha sostenuto che la tradizione del festival rovina sul piano internazionale la reputazione della Cina.

FIRMA LA PETIZIONE CLICCA QUI