Home News Follia in Texas: uccide gatto a coltellate, suo figlio spara con un...

Follia in Texas: uccide gatto a coltellate, suo figlio spara con un kalashnikov

CONDIVIDI
(screenshot video)

Un giorno di ordinaria follia in Texas: Mario Eduardo Salinas, 27 anni, uccide il gatto a coltellate, suo figlio spara con un kalashnikov.

A Galveston, in Texas, si è respirato un giorno di pura follia. Un uomo è stato arrestato per aver pugnalato il gatto di famiglia più volte mentre suo figlio di quattro anni ha sparato da un AK-47 che ha trovato nella camera da letto di suo padre. Il kalashnikov era abbandonato sul letto. L’uomo sotto accusa, Mario Eduardo Salinas, 27 anni, è stato accusato di crudeltà nei confronti di un animale non di bestiame, manomissione di prove fisiche e minacce terroristiche a un membro della famiglia.

Leggi anche –> A 14 anni uccide i fratellini: scoperto dopo aver stritolato il gatto

Cosa è successo nella casa di Mario Eduardo Salinas

Secondo Click2Houston, Salinas ha pugnalato il gatto di famiglia chiamato Fiocco di neve, 12 volte con un coltello da cucina e ha minacciato di uccidere la sua compagna a casa loro. La polizia di Galveston ha spiegato che lunedì scorso Salinas è andato fuori controllo quando ha ordinato alla sua ragazza di tornare a casa dal lavoro e prendersi cura dei bambini. Ha anche minacciato di portare via i due figli della coppia, di 3 e 4 anni, e di uccidere gli animali domestici. “Aveva minacciato di farla a pezzi, uccidere gli animali domestici e portare i bambini”, ha detto la detective Michelle Sollenberger. Il corpo insanguinato di Fiocco di neve è stato trovato in un vicolo vicino. Gli abiti e le scarpe di Salinas avevano delle macchie di sangue su di loro.

In base alla ricostruzione, il giovane uomo stava tirando fuori alcune armi da fuoco che teneva custodite in un armadio, quando si è reso conto che il gatto stava urinando sulle lenzuola. A quel punto, ha diretto la propria rabbia verso di lui. La donna lasciò la casa e chiamò le autorità spiegando che temeva di andare a casa. Circa un’ora dopo, i residenti locali hanno sentito degli spari provenienti da casa. Quando il bambino di quattro anni ha trovato l’AK-47, ha sparato e i fori dei proiettili sono andati nel cassettone e nel muro. I figli di Salinas accusarono il padre di aver ucciso Fiocco di neve, anche se il genitore aveva tentato di dare la colpa a uno di loro. Mario Eduardo Salinas è stato arrestato.

Leggi anche –> Russia: bambino di un mese soffocato dal gatto nella culla

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI