Home News Franca Valeri presto compie 100 anni: la sua vita con gli animali

Franca Valeri presto compie 100 anni: la sua vita con gli animali

Franca Valeri arriva alla soglia dei 100 anni in compagnia dei suoi animali

franca valeri animali
@Facebook

Da poco ricevuto il premio Speciale David Donatello, lo scorso 8 maggio, Franca Valeri è pronta a festeggiare il prossimo 31 luglio, il venerando traguardo dei 100 anni.

Classe 1920, Franca Valeri, al secolo Franca Maria Norsa è stata una delle più importanti attrici nella storia del cinema e del teatro italiano. Una lunga carriera alle spalle, lavorando con registi e attori che hanno segnato la nostra cinematografica. Un’icona che ha saputo interpretare e rivoluzionare con comicità l’immagine femminile in mutazione dal dopo secondo dopoguerra in poi.

Valeri non solo è stata una grande attrice e sceneggiatrice ma ha un animo gentile che l’ha sempre portata ad amare in maniera incondizionata gli animali. Fin da bambina è cresciuta con i cani che sono diventati parte della sua vita.

“Con i cani mi sento tranquilla e felice . Con le persone… ci dovrei pensare. Ho sempre amato gli animali: la mia passione inizia da piccolissima. Avevo appena tre anni e già ero innamorata persa dei cani. Ma anche i gatti hanno un posto nel mio cuore. Ho vissuto gran parte della mia vita con entrambi. C’è stato un periodo in cui ho avuto anche un asino”, ricorda la Valeri in un’intervista nel 2019, in occasione dei suoi 99 anni.

A distanza di un anno, alla vigilia dei suoi 100 anni, Valeri è stata intervistata da TV Sorrisi e canzoni, parlando della sua lunga carriera, non dimentica di raccontare la sua passione per gli animali che l’aveva unita in modo speciale anche a Totò.

Totò lo adoravo. Ci accomunava l’amore per gli animali. Parlavamo sempre di cani. Lui aveva creato un posto per proteggerli. Poi l’ho fatto anch’io: ho un rifugio per cani abbandonati a Trevignano Romano“, dichiara la Valeri.

L’attrice ha infatti fondato nel 2004, un’associazione e un rifugio per aiutare gli animali più sfortunati, a Trevignano, vicino Roma dove vive anche la Valeri in una villa sul lago di Bracciano che ha donato al WWF.

Tra le sue citazioni più famose, in un’occasione Valeri dichiarò che “l’amore vero non distingue tra uomini e animali”.

Oggi, ammette Valeri “la mia vita è poco divertente, mi restano animali e lirica”. Dopo aver camminato lungo le passerelle in tutto il mondo e i riflettori accesi, incantando milioni di persone e diverse generazioni, Valeri vive lontano dai riflettori, nei ricordi di persone straordinarie che ha conosciuto, tra i quali ammette di aver apprezzato molto Alberto Sordi che definisce “meraviglioso. Sembrava svagato ma era molto professionale e dedito al lavoro. Un grande compagna di scena”.

Attori amanti degli animali

Valeri si unisce ad alcuni attori straordinari che nonostante la loro carriera brillante non hanno mai smesso di pensare agli animali bisognosi. Il principe Totò creò il primo canile a Roma nel 1965, “L’Ospizio dei Trovatelli”, per il quale spese ben 45 milioni di lire. Totò si prendeva cura di 220 cani. Non ama che fossero chiamati randagi, bensì parlava sempre di “trovatelli”.

In un’intervista a Oriana Fallaci, Totò rispondendo alla domanda “cosa se ne fa di 220 cani”, affermò: “Me ne faccio, signorina mia, che un cane val più di un cristiano. Lei lo picchia e lui le è affezionato lo stesso, non gli dà da mangiare e lui le vuole bene lo stesso, lo abbandona e lui le è fedele lo stesso. Il cane è nu signore, tutto il contrario dell’uomo. (…) Io mangio più volentieri con un cane che con un uomo”.

Dello stesso parere, la nota attrice francese della Nouvelle Vague, Brigitte Bardot che ai riflettori dello star system, ha preferito dedicare la sua vita agli animali, creando una Fondazione con la quale ha contribuito a salvare migliaia di animali, a promuovere campagne e a sensibilizzare l’opinione pubblica in Francia e sul piano internazionale. Anche l’attore francese Alain Delon è sempre stato molto schivo, preferendo alla vita mondana, l’intimità con i suoi cani. Tanto che lo stesso Delon negli ultimi anni ha dichiarato di voler essere sepolto con i suoi cani.

Sono numerosi gli attori e i vip e influencer che stanno cavalcando l’onda della moda animalista, sfruttando i social per pubblicare post in compagnia dei loro animali e acchiappare “like”.

In realtà, sono in pochi, come ad esempio Valeri, Totò, Bardot, Delon e recentemente Joaquin Phoenix che s’impegnano in maniera concreta, sacrificando anche la loro vita personale o il loro successo mondano per difendere in prima linea la causa degli animali.

Link alla pagine Facebook dell’Associazione di Franca Valeri: associazioneanimalistafrancavalerionlus 

Ti potrebbe interessare–>

C.D.