Home News Gatta abbandonata in una scatola di cartone: è incinta

Gatta abbandonata in una scatola di cartone: è incinta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:42
CONDIVIDI

Una gatta è stata abbandonata in una scatola di cartone insieme ad altri due gatti, i suoi soccorritori scoprono che è incinta

mamma gatta abbandonata
La mamma gatta abbandonata (Foto Facebook)

Pochi mesi fa, una gatta incinta è stata abbandonata nei boschi di Cuxton, insieme ad altri due gatti, in una scatola di cartone.
Il gesto crudele ha messo a repentaglio non solo la vita dei tre felini lasciati in condizioni ostili, ma anche dei piccoli di cui era in attesa la futura neomamma.

Potrebbe interessarti anche: Soccorrono una neo mamma gatta, ferita, e ritrovano i suoi cuccioli

Il futuro della gatta incinta e dei suoi cuccioli

gattini
Gattini (Foto Facebook)

I tre gatti sono stati ritrovati grazie ad una donna, intenta a fare una passeggiata mattutina con il suo Fido, nei boschi di Cuxton. Accortasi della loro presenza, la loro soccorritrice li ha recuperati e condotti in un vicino centro della Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals.

L’organizzazione ha provveduto a far visitare tutti e tre gli animaletti e dalla visita si è accertato che la gatta era gravida.

Un membro di RSPCA, Kirsten Ormerod, sottolinea la disumanità del gesto, considerate anche le condizioni delicate della micia: “Deve essere stato orribile per loro essere stati abbandonati in questo modo. Comprendiamo che le circostanze delle persone possano cambiare, ma non c’è mai una motivazione valida per abbandonare gli animali in una maniera così crudele”.

Potrebbe interessarti anche: Gatta partorisce nel cofano di un’auto, la scoperta in un officina bassanese

Alla neomamma è stato dato il nome di Maude. La gatta ha ricevute tutte le cure opportune e ha potuto dare alla luce i suoi cuccioli. I due piccoli godono entrambi di buona salute.

Sulla loro pagina Facebook, la RSPCA ha condiviso un aggiornamento sulla loro situazione.
Maude e i suoi cuccioli non solo stanno bene ma sono anche stati adottati: “Siamo felici che nonostante abbiano vissuto momenti molto difficili, ora questi splendidi animali siano riusciti a trovare una famiglia amorevole”.

Fortunatamente questa storia ha avuto il suo lieto fine e ora mamma e cuccioli, dopo le enormi avversità che hanno dovuto affrontare, possono iniziare una nuova vita.

M. L.