Home News Una gatta salva la padrona dal monossido: un gesto eroico!

Una gatta salva la padrona dal monossido: un gesto eroico!

Morgana Eleonora

 

Una gatta salva la padrona con un gesto davvero eroico. Siamo a Comacchio, in Emilia Romagna. Eleonora è una giovane donna padrona di una gatta chiamata Morgana, una gatta a cui da qualche giorno deve la vita. Già, perché Eleonora ha rischiato seriamente di morire a causa delle esalazioni di monossido di carbonio sprigionato dalla stufa che aveva in casa. La donna abita in un villino al Lido degli Estensi insieme al suo fidanzato e alla mamma, ma con lei ci sono anche 4 cani, 3 gatti e un pappagallo. Un amore viscerale per gli animali, un amore che le ha salvato la vita. Lei ha raccontato così i fatti al quotidiano La Nuova Ferrara: “Erano le sei del mattino dell’altro ieri, quando l’insistenza di Morgana mi ha spinta a scendere dal letto. Pensavo che volesse le coccole perché spesso di notte salta sul letto per ricevere carezze, ma miagolava disperata con insistenza e con i polpastrelli mi dava quasi delle sberle. Una volta accesa la luce ho realizzato che proveniva fumo e un rumore stridulo dalla stufa posta al piano terra. Eravamo tutti intontiti e solo dopo abbiamo capito che si trattava del monossido di carbonio sprigionato dalla stufa che stava andando a fuoco. Sono corsa a spegnerla, mentre il fuoco era già sui tubi dietro al muro. Abbiamo preparato bacinelle d’acqua, ma poi spegnendo la stufa e aprendo le finestre tutto è tornato nella normalità”. Una gran paura, per fortuna senza altre conseguenze. Tutto merito di Morgana, uno splendido esemplare di maine nero. E c’è chi dice che i gatti neri portino sfortuna… beccatevi questo, creduloni!