Home News Gattino con le zampe congelate attaccate ad un semirimorchio viene salvato

Gattino con le zampe congelate attaccate ad un semirimorchio viene salvato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:25
CONDIVIDI

A causa del forte freddo un gattino è rimasto con le zampe e la coda congelate, attaccate ad un semirimorchio

gatto zampe coda congelate
Il gattino trovato con le zampe e la coda congelate (Foto Twitter)

Una disavventura capitata ad un povero gattino, di appena cinque settimane, che fortunatamente si è conclusa solo con un gran spavento da parte del piccolo.

Il micio randagio non era preparato ad affrontare il grande freddo arrivato in Colorado e si è ritrovato in una situazione pericolosa e inaspettata.

Potrebbe interessarti anche: Gatto salta dalla finestra di un appartamento in fiamme e sfugge all’incendio

Gattino resta attaccato ad un semirimorchio: il suo salvataggio

gattino attaccato semirimorchio
Il gattino trovato con le zampe e la coda congelate (Screenshot Video)

La vicenda è avvenuta lo scorso lunedì, nella città di Denver. Quel giorno le temperature erano scese al di sotto lo zero.

Il micio è stato ritrovato da un uomo con la coda e le zampe completamente congelate e attaccate ad un semirimorchio, parcheggiato presso un negozio di pneumatici a Commerce City.

Il giovane di buon cuore ha notato il piccolo che sporgeva da un lato del veicolo. Avvicinandosi per controllare la situazione, si è accorto che il gatto era rimasto intrappolato a causa del freddo. Le basse temperature avevano congelato la coda e le zampe del felino, che erano rimaste vincolate alla superficie metallica del semirimorchio.

Il soccorritore non sapeva da quanto tempo il quattro zampe fosse in quelle condizioni ma una cosa era certa: andava immediatamente liberato e portato al sicuro.

L’uomo doveva trovare un modo per liberare l’animaletto senza procurargli danni o dolore.
Così, armato di acqua calda, ha delicatamente riscaldato le zampe e la coda del gattino per sciogliere il ghiaccio e svincolarlo dal veicolo.

L’operazione è durata per quasi venti minuti, ma alla fine il giovane è riuscito nel suo intento. Dopo aver recuperato il gattino, l’uomo lo ha avvolto in una coperta e condotto alla Dumb Friends League, un’organizzazione di salvataggio animali.

I volontari dell’organizzazione hanno provveduto a visitare il felino. Fortunatamente anche se era ancora turbato dall’accaduto, il piccolo non ha riportato gravi infortuni dalla vicenda, solo qualche lieve lesione alle zampe e alla coda.

Il gattino dovrà restare in una casa adottiva provvisoria fino a quando non avrà compiuto otto settimane. Dopo di che, una volta completamente ristabilitosi, potrà essere inserita nella lista delle adozioni.

Oltre il salvataggio di questo splendido micino, questa storia ha anche un altro lieto riscontro: luomo che ha soccorso il gatto ha espresso la sua volontà ad adottarlo.

M. L.