Home News Firenze, gatto incastrato nel motore di un’auto viaggia per 50 km

Firenze, gatto incastrato nel motore di un’auto viaggia per 50 km

CONDIVIDI

gatto incastrato nel motore

Un povero gatto incastrato nel motore di un veicolo è riuscito a sopravvivere nonostante la sua terribile condizione ed i circa 50 km percorsi così, mentre era rimasto prigioniero nel cofano di un’auto. Il micio è stato scoperto in questo stato solamente all’arrivo del conducente a Firenze, dopo essere partito dalla località di Certaldo, in provincia del capoluogo toscano. Ci hanno pensato i vigili del fuoco a recuperarlo e ad estrarlo con la massima cura, facendo si che l’animaletto alla fine si salvasse e se la cavasse con poco. Il micetto non apparteneva all’uomo che aveva guidato del tutto ignaro della sua presenza a bordo, ed una volta liberato è scappato via in preda al panico ed alla paura per tutto quello che aveva dovuto suo malgrado subire. Però poco dopo è stato preso, sempre con molta delicatezza, ed il conducente della macchina lo ha preso con se per portarlo di persona al suo legittimo proprietario. E per fortuna questa vicenda ha avuto un lieto fine. Ma non è la prima volta in cui si parla di un gatto incastrato nel motore di un mezzo.

Gatto incastrato nel motore di un’auto, ci sono altri precedenti con anche altri animali

C’erano stati altri due episodi del genere qualche mese fa, avvenuti a poca distanza l’uno dall’altro. Nel primo un altro gatto era rimasto prigioniero all’interno di un camion. Un operaio si è accorto della cosa e ha scoperto l’animale incastrato all’interno del mezzo pesante. Era molto impaurito e sulle prime non si lasciava avvicinare, poi però l’uomo con grande pazienza ce l’ha fatta a recuperarlo ed a confortarlo. L’animale era una femmina ed aveva i cuscinetti delle zampette bruciati. Qualche giorno dopo invece una donna aveva scoperto che nella sua macchina, dal vano motore, c’era un cagnolino. L’animaletto emetteva dei versi via via sempre più deboli, ma per fortuna la donna si è accorta di lui. Con il freddo intenso di questo periodo può capitare che un animale trovi riparo all’interno dei vostri veicoli, e che in qualche modo dallo spazio posto sopra alle ruote riesca ad incunearsi più all’interno. Anche per questo, prima di mettervi in moto, date un colpo sul cofano per avvertire eventuali ‘ospiti’ e farli andare via.

A.P.